Climatizzazione: innovazione tecnologica che fa la differenza

innovazione tecnologica

Climatizzatore DaikinDaikin lancia la gamma di climatizzatori residenziali Daikin Bluevolution, il cui grado di innovazione tecnologica ridefinisce gli standard sul mercato in termini di estetica ed efficienza.
Nell’offerta residenziale Daikin, Ururu Sarara rimane l’unico climatizzatore in grado di garantire il controllo totale della qualità del clima domestico, con funzioni di raffrescamento, riscaldamento, purificazione dell’aria, ventilazione, umidificazione e deumidificazione. Se parliamo di efficienza energetica, le unità, disponibili nelle potenze da 2 a 5 kW, sono in grado di raggiungere valori SEER fino a 9,54 (A+++) e SCOP fino a 5,9 (A+++).

Climatizzatore con refrigerante R32

Ururu Sarara è stato anche il primo climatizzatore a utilizzare il Refrigerante R32, sviluppato e brevettato da Daikin, ora presente in tutta la nuova gamma residenziale Bluevolution (per scaricare la brochure e conoscere di più sull’R32 visitare daikin.it).
Ururu SararaGrazie all’utilizzo del nuovo refrigerante e allo sviluppo di specifiche tecnologie, Daikin ha raggiunto con i prodotti della gamma 2016 prestazioni elevate in termini di efficienza energetica e silenziosità, offrendo funzionalità e performance prima riservate solo a una nicchia di mercato.

La scelta del nuovo gas refrigerante R32 non solo ha permesso di garantire efficienze superiori, ma grazie al suo basso valore di GWP (impatto sul riscaldamento globale), circa un terzo rispetto a quello del gas comunemente utilizzato R410A, apporta un contributo concreto alla riduzione dell’effetto serra. Utilizzando il nuovo refrigerante, Daikin rispetta già da ora gli obblighi legislativi che entreranno in vigore nel 2025.

Che cos’è l’R-32?

Nella nomenclatura chimica, l’R-32 si chiama difluorometano. Si tratta di un refrigerante che per anni è stato utilizzato come componente della miscela refrigerante R-410A (composta per il 50% da R-32 e per il restante 50% da R-125). Daikin è stata la prima azienda a riconoscere i numerosi vantaggi nell’utilizzo dell’R-32 puro invece che come parte di una miscela.
Questo tipo di refrigerante è molto efficiente dal punto di vista energetico e consente di usare una minore carica di refrigerante CO2 equivalente. 

Il refrigerante R-32 è sicuro?

Il refrigerante R-32 è molto efficiente dal punto di vista energetico

L’R-32 appartiene alla categoria dei refrigeranti a bassa infiammabilità (classe 2L secondo lo standard ISO 817), quindi può essere utilizzato in modo sicuro nella maggior parte dei climatizzatori e pompe di calore. È necessario comunque seguire le istruzioni dei produttori, così come le norme di sicurezza europee e nazionali, come avviene per qualsiasi tipo di refrigerante.
l’R-32 è sicuro, non si accende facilmente. Le scintille prodotte dai relé o dagli interruttori degli elettrodomestici e la comune elettricità statica non possiedono sufficiente energia per accendere l’R-32.
L’R-32 è un refrigerante a bassa tossicità, appartiene infatti alla stessa categoria di scarsa tossicità dell’R-410A.
Le operazioni di installazione e manutenzione sono simili a quelle usate per l’R-410A. Trattandosi di un refrigerante puro, l’R-32 è inoltre più facile da recuperare e riutilizzare.

Galleria fotografica: il climatizzatore residenziale Ururu Sarara

Informazioni su Alessia Varalda 566 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.