Come procede l’incentivo del Conto Termico?

conto termico
Photo credit: Viessmann

conto termicoCon il 1° gennaio, il GSE ha aggiornato nella Home page del suo portale il Contatore che riporta i principali dati sull’andamento del "Conto Termico".
Dai dati emerge come risultino ammesse all’incentivo 15.764 richieste, 830 in più rispetto al mese di dicembre 2015, per un totale di incentivi complessivamente impegnati pari a 56,4 milioni di euro (+2,75 milioni di euro), di cui 45,6 milioni di euro (+2,17 milioni di euro) riconducibili ad interventi effettuati da Soggetti privati e 10,8 milioni di euro (+0,58 milioni di euro) a lavori delle Amministrazioni pubbliche.

L’impegno di spesa annua cumulata per il 2015 si è attestato a 19,12 milioni di euro, di cui 14,52 milioni di euro per i Soggetti privati e 4,6 milioni di euro per le Amministrazioni pubbliche.

Per quest’anno, l’impegno di spesa cumulata è pari a 23,49 milioni di euro, di cui 4,20 milioni di euro (dei 200 disponibili) riconducibili alle Amministrazioni pubbliche e 19,29 milioni di euro (dei 700 disponibili) a Soggetti privati.
Infine, per il prossimo anno, l’impegno di spesa annua cumulata è pari a 7,73 milioni di euro, di cui 0,60 milioni di euro (dei 200 disponibili) per le Amministrazioni pubbliche e 7,13 milioni di euro (dei 700 disponibili) per i Soggetti privati.

Analisi dati del Conto Termico

conto termico
Photo credit: Viessmann
Confrontando i dati 2015 con quelli pubblicati nella “Relazione sul funzionamento del Conto Termico" (giugno 2013 – dicembre 2014), si rileva come:

  • nel 2015 siano stati attivati più di 7.800 contratti per oltre 31 milioni di euro di incentivi impegnati, a fronte dei complessivi 7.720 contratti attivati al 31 dicembre 2014 per 23,8 milioni di euro;
  • la dimensione media dell’incentivo impegnato per ogni contratto attivato sia aumentata, passando da circa 3.100 euro nella fase di avvio (2013-2014) a 4.000 euro nel 2015;
  • nel 2015 siano stati realizzati 8.300 interventi (riferiti ai 7.800 contratti attivati), a fronte dei 7.948 interventi complessivamente realizzati al 31 dicembre 2014;
  • anche per il 2015 sia confermata la forte prevalenza degli interventi “2.B – Generatori a biomasse” e “2.C – Solare termico”, che costituiscono, insieme, circa il 94% degli interventi realizzati.

Infine, l’incremento delle richieste di concessione dell’incentivo (RCI) inviate al GSE, passa da una media di 580 RCI/mese nei primi 9 mesi del 2015, a oltre 900 in ottobre e novembre, fino a quasi 1.200 nel mese di dicembre.

Redazione
Informazioni su Redazione 542 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.