Classe 300X13E: sempre in contatto con l’abitazione

Classe 300X13E schermata principale

Classe 300X13E schermata principalePresentato il videocitofono Classe 300X13E, il primo prodotto del programma Eliot di BTicino dedicato agli oggetti connessi Internet of Things (IoT) che identifica tutti sistemi che connettendosi al Cloud garantiscono funzionalità e informazioni aggiuntive. 

Il nuovo videocitofono Classe 300X13E permette di trasformare ogni abitazione in una casa connessa, controllabile comodamente in locale e a distanza tramite smartphone e prossimamente anche tablet. Classe 300X13E è, quindi, il primo dei dispositivi di nuova generazione dell’offerta dell’Internet of Things.

Come sottolineato da Franco Villani, Amministratore Delegato di BTicino, l’azienda è convinta che l’Internet of Things s’imporrà come standard, e quindi è stata creato il programma ELIOT – nome nato dalla fusione delle parole ELectricity e dell’acronimo IOT di Internet Of Things – che identifica proprio la nuova linea di sistemi connessi.

Il videocitofono connesso comunica, tramite smartphone, con chi ha suonato alla porta della casa o dell’edificio, in audio/video, sia da locale sia da remoto. 

Classe 300X13E permette, quindi, di farsi raggiungere in qualsiasi momento anche quando si è comodamente seduti sul divano di casa, o si è in giardino o addirittura si è assenti, consente di vedere chi ha suonato, di interagire e aprire a distanza la porta del cancello.

La connettività Wi-Fi integrata, tramite la rete dell’appartamento, può collegare il videocitofono ad uno smartphone registrato, e grazie all’App dedicata, consente di gestire le chiamate videocitofoniche in modo innovativo e funzionale.

Classe 300X13E: rinnovare l’impianto videocitofonico

Classe 300X13E  AppSi caratterizza per facilità di installazione, facilità di configurazione e facilità di sostituzione.
Grazie alla connettività Wi-Fi integrata, Classe 300X13E non necessita di interventi di muratura, segue le regole installative di un normale videocitofono 2 fili, permettendo all’installatore di aggiornare l’impianto videocitofonico sostituendo semplicemente i posti interni obsoleti.

Per la configurazione bastano i classici parametri di sistema 2 fili e non sono necessarie specifiche conoscenze informatiche

Inoltre, tutte le configurazioni della rete Wi-Fi e dell’App vengono gestite autonomamente e in modo intuitivo.

Informazioni su Alessia Varalda 504 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.