Come realizzare un collegamento elettrico senza lasciare traccia?

Next tape

Next tapeAdatto per posa interna in edifici pregevoli per arte e storia, ma anche nella sostituzione o modifica d’impianti elettrici domestici esistenti, il nastro conduttivo Next Tape elimina la necessità d’intervenire sulle opere murarie o di utilizzare canaline che possono modificare l’aspetto estetico delle pareti, consentendo di realizzare un collegamento elettrico senza lasciare traccia.

Studiato e brevettato da Next S.r.l., una giovane start up padovana che ha fatto della progettazione di connessioni innovative il proprio core business e che produce i propri prodotti totalmente in Italia, Next Tape costituisce un’innovativa soluzione per il cablaggio di circuiti elettrici, di impianti audio e illuminazione e di sistemi domotici e di sicurezza.

next tape scatolaCostituito da conduttori in rame mono/multipolari di forma piatta (solo 0,25 mm di spessore) e sezione rettangolare, è progettato per essere incollato direttamente sul muro, sui pavimenti o sui soffitti grazie alla colla ad altissima resistenza e tenacia (3,2 N/cm) di cui è dotato, senza così dover ricorrere a ulteriori mezzi meccanici di fissaggio (chiodi, viti, graffette, ecc.).

Duttile e flessibile, il nastro conduttivo può essere piegato e appiattito per realizzare qualsiasi cambio di direzione e, una volta posizionato, può essere rifinito in 3 modi diversi in base alle proprie esigenze di applicazione, diventando invisibile: con un semplice nastro copri crepa e pittura murale; con una retina da intonaco per la rasatura del muro; con una semplice protezione meccanica (perfetta, ad esempio, per l’applicazione a pavimento). In alternativa, può essere installato dietro al battiscopa o, ancora, sotto pavimenti e moquette.

Per collegare il nastro Next Tape ai tradizionali cavi utilizzati nell’impianto elettrico sono, inoltre, disponibili molti tipi di connettori, che ne consentono la completa ed efficiente integrazione.

Il sistema Next Tape ha ottenuto le certificazioni che dichiarano la sua conformità a tutte le Norme di sicurezza, compresa la certificazione TÜV. Ha, inoltre, superato i principali test di sicurezza in laboratori accreditati Accredia, tra i quali:

  • test d’isolamento;
  • test sulla tensione di esercizio;
  • test di resistenza al fuoco;
  • prova di non propagazione della fiamma.

 

Redazione
Informazioni su Redazione 501 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.