Energia: fare di più e meglio per l’efficienza energetica

Efficienza energetica"Se l'Italia ha raggiunto gli obiettivi 20-20-20 nell'ambito della diffusione delle energie rinnovabili, non si può dire che abbia fatto altrettanto sull'efficienza energetica. È dal  settore dell'edilizia  che deve iniziare il processo di decarbonizzazione che riguarda le nostre città e che chiede l'Europa: Horizon 2020 stanzia 2,5 miliardi al settore dell'efficienza energetica, ci sono 300 miliardi di euro messi a garanzia della Ue attraverso il Fondo europeo per gli investimenti strategici" è quanto sottolinea Livio de Santoli, presidente di AiCARR, Associazione italiana Condizionamento dell'Aria Riscaldamento Refrigerazione, nella lettera inviata al governo.

Secondo AiCARR sono necessarie azioni mirate e programmi di sviluppo per riuscire a raggiungere gli obiettivi di efficientamento energetico anche attraverso la riqualificazione edilizia.

La climatizzazione è responsabile della metà dei consumi energetici dell’Unione Europea: nel residenziale il 45% dell’energia è utilizzata per la climatizzazione invernale ed estiva, il 37 % nell'industria e il 18 % nei servizi.

Questo è un settore dove si può agire e conseguire elevati risultati in efficienza energetica. L’obiettivo è migliorare tutto il parco edilizio entro il 2050: è necessario, quindi, procedere con una sistematica riduzione dei consumi aumentando il numero annuo di interventi di riqualificazione energetica puntando su tecnologie intelligenti, soluzioni smart e connesse in grado di controllare e monitorare i consumi.

Livio De Sandoli sottolinea come sia necessaria l’integrazione degli impianti e l’integrazione di qualifiche per un comune intento: “investire in efficienza energetica significa come è noto ridurre la nostra dipendenza dalle importazioni di energia, creare nuovi posti di lavoro, ridurre la povertà energetica, migliorare il benessere e la salute e stimolare l’economia".

Il settore dell'efficienza energetica però fatica a decollare, per questo motivo è necessaria una programmazione a medio-lungo periodo, un riordino di normative e legislazioni in materia di efficienza energetica, la necessità di comunicazioni verso amministratori di condomini e famiglie per far comprendere il vero valore degli interventi di riqualificazione.

Informazioni su Alessia Varalda 504 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.