Come realizzare ispezioni termiche nelle applicazioni elettriche, edili e meccaniche

Flir E95 per ispezioni termiche

Flir E95 per ispezioni termichePer consentire di effettuare facilmente ispezioni termiche nelle applicazioni elettriche, edili e meccaniche, FLIR Systems mette a disposizione tre nuove telecamere della serie Exx: i modelli E75, E85 e E95.

Completamente ridisegnato, l’innovativo progetto della Serie Exx integra funzionalità Wi-Fi, ottiche intercambiabili intelligenti, autofocus laser/assistito, funzioni di misura delle aree, cui si aggiungono un ulteriore miglioramento della tecnologia brevettata MSX e un touchscreen da 4” più grande e dai colori più vivaci. Un ampio ventaglio di funzionalità che, combinate con una maggiore sensibilità e una maggiore risoluzione del sensore a infrarosso, sono ottimali per identificare punti caldi o carenze costruttive prima che si trasformino in problemi più gravi che comportano interventi di riparazione onerosi.

Cuore del progetto, lo sviluppo di una nuova gamma di ottiche intercambiabili intelligenti, che vengono riconosciute automaticamente dalla termocamera, eliminando la necessità di calibrazioni manuali della stessa.

La Serie offre, inoltre, la funzione di rilevazione della distanza tramite laser, che assicura un autofocus preciso, migliorando così l’accuratezza delle misure di temperatura; in particolare, nei modelli E85 e E95 questa funzione fornisce i dati relativi alla misura dell’area sullo schermo, in piedi o metri quadrati. Gli stessi modelli sono dotati, infine, di un sensore termico di risoluzione maggiore, fino a 464 × 348 (161,472 pixel), con la possibilità di eseguire misure di temperatura fino a 1.500 gradi Celsius.

 ispezioni termicheGrazie ai FLIR Tools, i modelli E75, E85 e E95 dispongono di UltraMax, la tecnologia di super risoluzione che quadruplica la risoluzione effettiva, fino a 645,888 pixel, e aumenta la sensibilità termica fino al 50 per cento, mentre in tutti i nuovi modelli la funzione MSX è stata potenziata e ora può contare su una fotocamera da 5 megapixel per migliorare la nitidezza e la leggibilità delle immagini. Robuste e resistenti all’acqua, le termocamere Exx sono dotate di un vetro protettivo antigraffio Dragontrail e di un touch screen capacitivo (PCAP), mentre l’interfaccia utente semplificata rende l’utilizzo ancora più intuitivo e veloce e, unita alla connettività avanzata Wi-Fi e Bluetooth/Meterlink, semplifica ulteriormente l’archiviazione e la generazione dei report termografici.

 

Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.