Regolamento CPR: da IMQ marchio Euro Fire Performance (EPP) per i cavi

Marchio Euro Fire Performance (EPP) di IMQ garantisce le prestazione al fuoco (Regolamento CPR) e le caratteristiche meccaniche, chimiche ed elettriche

Presentazione IMQ marchio Euro Fire PerformanceIMQ ha sviluppato un nuovo marchio Euro Fire Performance (EPP) che, oltre a garantire le caratteristiche obbligatorie di prestazione al fuoco con la marcatura CE – come stabilito dal Regolamento CPR – garantisce anche tutte le altre caratteristiche del cavo meccaniche, chimiche ed elettriche.

Il Regolamento Prodotti da Costruzione 305/2011, meglio noto come Regolamento CPR, che coinvolge tutti i prodotti fabbricati installabili in modo permanente negli edifici e nelle altre opere di ingegneria civile, entrerà in vigore il 1° luglio 2017 per i cavi elettrici di energia e di comunicazione.

“L’entrata in vigore di questo regolamento è un passo avanti verso la normalizzazione delle performance del cavo, innalzando il livello di sicurezza e qualità nel mercato europei dei cavi, Inoltre, garantirà che tutti i cavi utilizzati in lavori di costruzione assicurino un livello minimo di prestazioni in relazione alla propria reazione al fuoco e al rilascio di sostanze pericolose” ha sottolineato Stefano Bulletti, Presidente di Aice.

“Con questo percorso si dà più trasparenza al mercato, i produttori di cavi hanno iniziato a produrre le nuove tipologie di cavo rispondenti al Regolamento CPR e il CEI ha predisposto norme di prodotto e tabelle di codifica delle sigle e dei materiali” ha aggiunto Bulletti.

Ma il regolamento con coinvolge solo i produttori di cavi, coinvolge l’intera filiera, a partire dalla Federazione dei grossisti.

“Siamo un po’ preoccupati per i cambiamenti intorno ai cavi soprattutto poiché non sono ancora chiare tutte le implicazioni e le indicazioni normative. È necessario comprendere come avverrà il passaggio poiché il regolamento CPR impone al distributore una serie di verifiche, per cui è fondamentale una certificazione IMQ che aiuta nella scelta del cavo a norma. In questo mesi abbiamo puntato sulla formazione e informazione diretta a livello nazionale a tutti i distributori di materiale elettrico e agli installatori” ha dichiarato Ezio Galli, Presidente di FME.

La nascita del marchio Euro Fire Performance (EPP)

Marchio_IMQ EFP Euro Fire PerformanceIl Regolamento CPR ha imposto un cambiamento al comparto dei cavi e IMQ ha proposto un nuovo marchio che va oltre le performance di resistenza al fuoco richieste, infatti Euro Fire Performance attesta anche le caratteristiche meccaniche, chimiche ed elettriche.

Il marchio IMQ EFP garantisce il controllo di processo di fabbrica come previsto dal CPR ma anche la sorveglianza sul prodotto e la produzione, con i controlli di prodotto tipici.

A questo punto il settore è in attesa della Norma di buona tecnica emessa dal CEI a supporto dell’utilizzo dei cavi.

A livello di prodotto, sono state recentemente pubblicate le norme CEI, mentre a livello installativo è di prossima pubblicazione la variante alla Norma CEI 64-8 che indica destinazione d’uso e tipologia di cavi CPR da utilizzare.

Informazioni su Alessia Varalda 566 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.

1 Trackback / Pingback

  1. Cavi elettrici: norme e varianti per implementare il CPR – IngegnoLab

I commenti sono bloccati.