4-noks Power Reducer: un alleato per l’efficienza energetica

4-noks Power Reducer: utilizzare l’energia prodotta dal fotovoltaico, sfruttando il sistema di accumulo più “green” oggi disponibile, l’acqua calda

4-noks Power Reducer

4-noksPower Reducer RC 002Sostenibilità e utilizzo responsabile delle risorse sono fondamentali, sole e tecnologia diventano alleati con 4-noks Power Reducer: utilizzare l’energia prodotta dal fotovoltaico, sfruttando il sistema di accumulo più “green” oggi disponibile, l’acqua calda.

L’acqua calda ad uso sanitario e non è una voce consistente in bolletta: il fotovoltaico e l’accumulo termico sono una soluzione che consente di diminuirla e al tempo stesso di ridurre l’impatto ambientale.

Molte case italiane sono dotate di boiler elettrici o di serbatoi di accumulo per acqua calda: un’adeguata riqualificazione con tecnologie che sfruttano le energie rinnovabili permette di utilizzare l’energia pulita per azionare la resistenza elettrica di un boiler e scaldare l’acqua esclusivamente in autoconsumo.

Le resistenze elettriche per il riscaldamento dell’acqua possono essere controllate in tempo reale, inoltre è possibile modulare la potenza assorbita indipendentemente da quella nominale utilizzando solo l’energia prodotta in eccesso dal fotovoltaico, senza acquistarne dalla rete.

La centralina 4-noks Power Reducer di Astrel Group è in grado di sfruttare al meglio le proprietà delle resistenze elettriche al fine di utilizzare anche poche centinaia di Watt prodotti dall’impianto fotovoltaico, modificando in tempo reale l’assorbimento della resistenza in funzione del surplus energetico disponibile. 

Il risultato è quello di incrementare sensibilmente l’autoconsumo dell’energia pulita utilizzando boiler e/o serbatoi di accumulo come delle vere e proprie “batterie termiche”

Inoltre, la App gratuita Elios4you permette di gestire la centralina Power Reducer personalizzandola alle proprie esigenze.

L’azionamento della resistenza può essere programmato via App: orari, soglie di funzionamento. Inoltre è possibile tenere sotto controllo il funzionamento grazie alla visualizzazione in tempo reale di quanta energia viene deviata alla resistenza del boiler elettrico. In casi particolari è possibile forzare l’azionamento della resistenza al 100%, direttamente dal proprio smartphone.

Se l’esigenza è solo quella di deviare il surplus di energia dell’impianto fotovoltaico, è disponibile Power Reducer in versione “stand-alone” che grazie a un misuratore di corrente in dotazione posizionato in prossimità del contatore di scambio, devia automaticamente alla resistenza l’energia in eccesso altrimenti ceduta alla rete. 

Informazioni su Alessia Varalda 566 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.