BTicino acquisisce una quota del capitale di Borri

Ups Borri

Borri_UPSaverCapofila del Gruppo Legrand in Italia, BTicino ha recentemente firmato un accordo per l’acquisizione di una quota del capitale di Borri, specialista nella produzione di gruppi statici di continuità per applicazioni industriali e per Centri di elaborazione dati, con circa 60 milioni di euro di vendite consolidate e 200 dipendenti.

Entrato nel 2010 nel mercato degli UPS, il Gruppo Legrand, grazie a 8 acquisizioni o joint venture nel settore, è oggi presente con la propria offerta in numerosi Paesi e con questa operazione intende crescere ulteriormente in questo settore, come spiega Franco Villani, Consigliere delegato di BTicino: «Il know how multidisciplinare di Borri nel campo dei gruppi di continuità e la sua vocazione alla progettazione su misura ci permetteranno di crescere anche su applicazioni complesse in mercati ad alta tecnologia come l’oil e gas e nel promettente mercato dei Data Center, settore nel quale stiamo operando con sempre più autorevolezza».

I prodotti Borri continueranno a essere commercializzati con il proprio marchio attraverso i canali esistenti, ma, grazie alla joint venture appena firmata potranno beneficiare della penetrazione internazionale e della gamma di prodotti complementari del Gruppo Legrand per gestire progetti ancora più importanti.

Agli UPS, infatti, il Gruppo Legrand affianca un ampio catalogo di prodotti per i grandi Data Center, sia per le “technical room” (quadri di distribuzione e protezione, trasformatori MT-BT, sistemi di barre elettrificate, ecc.), sia per le “white room” (soluzioni di contenimento e cabinet per server Minkels, PDU Raritan, sistemi di cablaggio strutturato in rame e fibra ottica, canalizzazioni metalliche in filo e lamiera, ecc.). 

Un’offerta che Borri completa con il suo sistema scalabile di alta potenza UPSaver: moduli ridondanti sino a 1,6 MW in una singola unità UPS (8 di queste unità in parallelo possono creare un sistema da 12,8 MW).

Grazie a questa operazione, nel prossimo futuro, ovunque verranno installati i prodotti Borri nei Data Center, così come nelle applicazioni critiche negli edifici industriali o commerciali, Legrand potrà affiancare le proprie soluzioni complementari per la distribuzione di energia, le interfacce digitali e i sistemi di cable management.

Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.