Nuova etichetta energetica 2.0

La nuova etichetta energetica 2.0 più facile da consultare e più smart sarà disponibile a partire dal 2019

etichetta energetica 2.0

Nasce la nuova etichetta energetica 2.0 che diventerà più semplice e leggibile al fine di supportare al meglio il consumatore.

In questi anni abbiamo assistito al moltiplicarsi delle etichette che se da un lato rendono consapevoli e consentono di acquistare prodotti innovativi che fanno risparmiare energia, dall’altra parte regna una certa confusione a causa di tipologie di etichette diverse con simboli e spesso anche percentuali.

Proprio per questo si è resa necessaria una rimodulazione delle classi proprio per cercare di uniformare le etichette e garantire trasparenza ai consumatori: il nuovo regolamento prevede una scala univoca di efficienza, con le lettere dalla A alla G e con i colori dal verde al rosso.

Perché un’etichetta energetica 2.0?

Per fornire ai consumatori informazioni comparabili e certe sul consumo energetico degli elettrodomestici e determinare l’efficienza di un prodotto e di stimarne il possibile risparmio in bolletta.

In altre parole l’etichetta energetica è una carta identificativa di ogni singolo prodotto che grazie ad alcuni indicatori relativi al consumo permette di individuare i più efficienti e eco-sostenibili.

Le nuove etichette sono anche tecnologicamente avanzate e sono dotate di un database contenente una gran quantità di informazioni aggiuntive che saranno raggiungibili tramite un QR code, accessibili direttamente dall’etichetta con uno smartphone.
La digitalizzazione consentirà ai consumatori di fare dei confronti immediati tra i prodotti presenti sul mercato.

La nuova etichetta energetica 2.0 sostituirà quelle presenti in modo progressivo con tre tempistiche differenti:

  • rapida, che comprende lavatrici, lavastoviglie, televisori, aspirapolvere, frigoriferi e lampadine: i “più” spariranno entro 15 mesi dall’entrata in vigore del regolamento facendo in modo che le etichette con la nuova scala riadattata compaiano nei negozi entro la fine del 2019;
  • lenta per caldaie e boiler, l’atto delegato che dovrà riadattare la scala facendo scomparire i più” dovrà essere adottato entro minimo 9/ massimo 13 anni dall’entrata in vigore del regolamento;
  • per tutti gli altri prodotti l’atto delegato dovrà essere adottato entro 6 anni dall’entrata in vigore, e le etichette con la nuova scala compariranno nei negozi entro il 2025.
Informazioni su Alessia Varalda 504 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.