Risparmio e detrazioni fiscali per i nuovi impianti di riscaldamento

Da Viessmann alcune proposte per la riqualificazione energetica che garantiscono risparmio su impianti di riscaldamento efficienti grazie anche alle detrazioni fiscali e al conto termico

sistemi-Viessmann per impianti di riscaldamento

Riqualificazione energetica ed efficientamento sono fondamentali per le case di oggi e di domani e sostituire impianti di riscaldamento con nuove tecnologie significa ridurre i consumi energetici, con innegabili vantaggi a livello sia di costi, che di emissioni in ambiente. Già da diversi anni è possibile migliorare l’efficienza energetica e risparmiare sulla bolletta, ad esempio sostituendo una vecchia caldaia tradizionale, un impianto di climatizzazione obsoleto…

L’Ecobonus 65% per interventi di riqualificazione energetica agevola l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di soluzioni che permettono di aumentarne l’efficienza dell’abitazione. In questa categoria rientrano anche gli impianti di riscaldamento a biomassa. Ma la detrazione è stata anche ampliata anche ai dispositivi per il controllo remoto di impianti di riscaldamento, climatizzazione e/ o produzione di acqua calda sanitaria.

Per i condomini, invece, la detrazione sale fino al 75% per la riqualificazione delle parti comuni con scadenza fino a fine 2021 se vengono effettuati lavori atti a ridurre dispersioni termiche e ottimizzare la gestione del riscaldamento.

Tra le detrazioni fiscale, valide fino al 31 Dicembre 2017, c’è anche quella al 50% per le ristrutturazioni edilizie, per chi effettua semplicemente la sostituzione della vecchia caldaia o lo scaldabagno con una nuova caldaia a condensazione.

Tra gli incentivi a disposizione per interventi di efficienza energetica, anche il Conto Termico 2.0.
Qui ci sono due tipologie d’intervento: incremento dell’efficienza energetica (solo per le Pubbliche Amministrazioni) e produzione di energia termica da fonti rinnovabili, accessibili a Pubbliche Amministrazioni e privati. 

Per i privati, gli interventi di efficienza energetica per cui è possibile usufruire del Conto Termico per spesa annua cumulata pari a 700 milioni di euro sono:

  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore;
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi ibridi a pompa di calore; 
  • la sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con generatori a biomassa;
  • l‘installazione di impianti solari termici.

Il contributo può essere erogato in un'unica soluzione per importi fino a 5.000 € oppure in 2 o 5 anni a seconda dei casi.

Soluzioni per impianti di riscaldamento efficienti

sistemi-Viessmann-per-impianti-di-riscaldamentoViessmann punta su una continua ricerca di soluzioni ecosostenibili e tecnologie d’avanguardia in ambito economico, ecologico e sociale.

La caldaia murale a condensazione a gas Vitodens 200-W, grazie al campo di modulazione fino a 1:20, riduce le fasi di accensione e spegnimento del generatore, quindi il consumo di combustibile e le emissioni inquinanti. Grazie al software Energy Cockpit è possibile visualizzare consumi e resa d’impianto sensibilizzando il consumatore. 

Per impianti di riscaldamento completamente automatici alimentati a biomassa, Viessmann la caldaia Vitoligno 300-C, un generatore a pellet in grado di soddisfare tutte le esigenze grazie a 10 versioni con potenze da 8 a 101 kW. Massima flessibilità di caricamento pellet e numerose funzioni automatiche consentono un funzionamento autonomo, come una tradizionale caldaia a gasolio o gas. È possibile la gestione dell’impianto semplificata grazie alla regolazione Ecotronic e alla App Vicare che consente il controllo attraverso smartphone.

Viessmann propone un nuovo pannello solare termico piano denominato Vitosol 100 o 200-FM, il primo collettore solare al mondo antistagnazione.
Il brevetto “ThermProtect” di cui è dotato introduce una nuova concezione di solare termico: grazie infatti al particolare materiale che ricopre la superficie captante, l’energia viene trasmessa in funzione della reale richiesta. 

 

Informazioni su Alessia Varalda 634 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.