Sicurezza e protezione continua con ReStart

L’impianto elettrico è sicuro? Le persone e le cose sono protette? I dispositivi di protezione ReStart sono in grado di garantire totale sicurezza e continuità

protezione differenziale ReStart di Gewiss

Temporali e disturbi elettrici possono mettere a rischio l’impianto elettrico e determinare lo scatto ingiustificato del differenziale, con l’interruzione nell’erogazione della corrente.

Una verifica periodica dell’impianto elettrico consente di tenerne alto il livello di sicurezza: un regolare test periodico del differenziale non solo ne garantisce il funzionamento in caso di pericolo, ma permette anche di rendersi conto delle reali condizioni delle parti meccaniche che compongono l’interruttore.

È possibile aumentare il livello di sicurezza degli impianti elettrici garantendo nel contempo il corretto funzionamento della protezione dei differenziali?

Gewiss presenta la nuova versione dei dispositivi di protezione ReStart una gamma di dispositivi differenziali evoluti in grado di garantire totale sicurezza per ogni tipo di impianto residenziale, industriale e terziario, proteggendo cose e persone. Inoltre deve garantire efficienza continua all’impianto elettrico.

Gewiss propone ReStart e ReStart Autotest: il primo, in caso di scatto intempestivo verifica che non ci siano problemi sull’impianto e riarma l’interruttore differenziale, il secondo, invece, è un dispositivo di protezione che esegue in automatico il test del differenziale, mantenendo così in efficienza la protezione. Non solo: grazie al circuito di bypass, effettua la verifica periodica senza togliere la corrente all’impianto.

Restart GewissQuali le caratteristiche di Restart?

Innanzitutto riarmo automatico in caso di scatto intempestivo dell’interruttore evitando disagi e possibili danni e riattivazione dell’alimentazione solamente dopo un controllo dell’impianto e l’assenza guasti.

Inoltre si distingue per compattezza, la soluzione per impianti monofase occupa un solo modulo Din e per la velocità di controllo dell’impianto e riarmo dell’interruttore in soli 10 secondi

ReStart Autotest è disponibile nelle versioni 2P e 4P per impianti di distribuzione monofase e trifase, in modo da garantire la sicurezza in qualsiasi ambito.

Quali sono i vantaggi dell’auto-test?

L’utilizzo di dispositivi in grado di eseguire un auto-test rappresenta una soluzione al problema dell’affidabilità della protezione: libera l’utente dall’obbligo di testare l’interruttore. Infatti spesso non fatto regolarmente, ci si dimentica o semplicemente non si conosce l’importanza del test.

L’auto-test

  • garantisce la piena funzionalità del differenziale;
  • permette di avere una continuità di servizio;
  • elimina il rischio che un interruttore differenziale non funzionante possa arrecare danno a persone o cose.

Entrambi i dispositivi sono disponibili nella versione PRO per garantire protezione e controllo dell’impianto continui

Dopo lo scatto dell’interruttore, controllano lo stato di isolamento dell’impianto senza limiti di tempo, fino all’avvenuta estinzione del guasto, per poi riarmare in totale sicurezza. 

Nel caso di applicazioni terziarie e industriali Gewiss propone le versioni TOP che consentono di regolare tempi e modalità del riarmo automatico dell’interruttore, impostando il numero di tentativi e il tempo di ritardo del riarmo automatico.

Affidabilità e continuità di servizio sono garantite dai dispositivi Restart sempre e sono ideali per impianti installati in luoghi remoti, dove l’intervento di un tecnico in casi di falso allarme o di black-out temporaneo è oneroso.

Informazioni su Alessia Varalda 504 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.