Sistema di controllo accessi Came per Expo Astana 2017

Piattaforma tecnologica composta dai tornelli automatici XVia, dotati di testa di lettura intelligente, per il sistema di controllo accessi realizzato da Came per l’ Expo Astana 2017

sistema di controllo accessi Came Expo Astana 2017

Came fornisce il sistema di controllo accessi per gestire il passaggio dei visitatori e il sistema di parcheggi a Expo Astana 2017, l’Esposizione Universale dedicata al tema "Energia del futuro". 

La piattaforma tecnologica sviluppata da CAME, che gestirà l’accesso dei 5 milioni di persone attese all’evento tra giugno e settembre, ha come fulcro il tornello a tripode XVia, che era stato sviluppato per Expo Milano 2015.
Il sistema era stato studiato appositamente per gestire la complessità dei dati e le diverse tipologie di biglietti.

La soluzione di controllo accessi si basa su un sistema innovativo in grado di dialogare con le tecnologie di controllo, sicurezza, sorveglianza. 

Gli accessi pedonali sono controllati da 56 tornelli automatici XVia, dotati di testa di lettura intelligente, e da 4 tornelli a battente Saloon per gestire l’ingresso dei visitatori diversamente abili. Inoltre, sono stati installati 11 tornelli a tripode Twister per l’accesso agli uffici degli organizzatori e al centro logistico.

A completamento della fornitura è stato installato un sistema di gestione automatica dei parcheggi per l’accesso di abbonati, operatori, visitatori e VIP alle 8 aree di posteggio che dispongono di 5.300 posti auto, alle quali si aggiungono le 3 aree riservate allo staff dell’evento, con 350 posti auto. 

Sistema di controllo accessi Came_Astana 2017Complessivamente – per il sistema di controllo accessi – sono state installate 100 unità di ingresso e uscita, di cui 14 a doppia altezza per i pullman, 18 telecamere OCR per il riconoscimento della targa delle auto, 20 casse automatiche PS One per il pagamento della sosta, 35 tabelloni segnaletici per la gestione degli spazi gratuiti e 12 barriere Gard, per un totale di 185 dispositivi collegati. 

Per la gestione di tutto il sistema è stato predisposto un unico server ridondato collegato a tutte le aree attraverso una rete in fibra ottica, un’unica rete di supervisione e monitoraggio che dispone anche di un sistema Voip per la gestione delle chiamate citofoniche provenienti dai varchi e dalle casse automatiche.

Informazioni su Alessia Varalda 566 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.