Un nuovo standard ISO per video rilevatori di incendi

La nuova ISO / TS 7240-29 pone le basi per uno standard internazionale per i sistemi video rilevatori di incendi.

rilevatori di incendi

Individuare rapidamente la presenza di fumo e fiamme è spesso cruciale per salvare vite e strutture. Ma proprio negli ambienti più vasti da monitorare (tunnel, edifici pubblici o aree di stoccaggio) e in orari di bassa affluenza di personale, può risultare difficile un intervento precoce.

Per questo è stata sviluppata una nuova specifica tecnica ISO sui sistemi video rilevatori di incendi che consente di ottenere risultati più efficienti e affidabili.
Fino a oggi non esisteva una specifica internazionale globale per i rivelatori video di incendio: la nuova ISO / TS 7240-29 rappresenta perciò la prima piattaforma per il riconoscimento internazionale di una specifica uniforme.

Secondo il Centro di Statistica del Fuoco (CFS) dell'Associazione Internazionale dei Servizi di Incendio e Salvataggio (CTIF), dei 31 paesi che rappresentano il 14% della popolazione mondiale, nel 2015 i servizi antincendio hanno riportato 3,5 milioni di incendi, oltre 18.000 morti e più di 45.000 persone ferite.
La tecnologia di rilevamento video rileva, identifica e analizza il fumo al primo segnale di fuoco o fiamma. La capacità del dispositivo di valutare il “comportamento” del fumo (intensità, direzione ecc.) consente agli operatori in loco o in remoto di lanciare l’allerta e adottare tempestivamente le misure appropriate.

Come funzionano i sistemi video rilevatori di incendi?

Telecamere sorveglianzaI sistemi video rilevatori di incendi differiscono dagli altri innanzitutto poiché il rilevamento viene eseguito a distanza rispetto al fuoco, quindi quando ancora non vi è contatto tra le videocamere e le fiamme.

Il tutto avviene grazie all'analisi matematica dell’immagine attraverso particolari algoritmi: il software può determinare la presenza di fumo o fiamme – a seconda della capacità del sistema – visibile nell'immagine stessa. Una volta rilevati i segnali tipici di un incendio, viene fatto scattare un allarme.

La ISO / TC 7240-29: 2017 è stato preparato dal comitato tecnico ISO / TC 21, Apparecchi per la protezione contro gli incendi e anti-incendio, sottocomitato SC 3, Sistemi di rilevazione e allarme antincendio.

Redazione
Informazioni su Redazione 504 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.