Calais: un progetto illuminotecnico italiano

progetto illuminotecnico itliano

progetto illuminotecnico itlianoLa Chiesa di Notre Dame de Calais, il più antico edificio della cittadina di origini romaniche, e la Torre risalente al XIII secolo, ma più volte danneggiata e ricostruita nel corso dei secoli. sono state oggetto di un progetto illuminotecnico italiano.
Un progetto per il quale Platek, azienda italiana specializzata nella luce architetturale, è stata chiamata con l’obiettivo di creare scenografie luminose che ottenessero risultati visivi simili a quelli raggiungibili con sorgenti al sodio, ma con un risparmio energetico molto più rilevante. Si è optato per una soluzione custom ottenuta mediante la miscelazione di diverse tonalità di led per raggiungere 2200K – un valore molto prossimo a quello del sodio (1992K) – montati su incassi tondi in lega di alluminio pressofuso verniciato e resistente alla corrosione (prodotti: 2100 medio e 2900 grande).
progetto illuminotecnico italianoInoltre, Platek è stata scelta per l’illuminazione del grande canale che attraversa la municipalità. In collaborazione con produttore di cemento, CJCJ, sono stati realizzati particolari dissuasori con incassati al loro interno 3 piccoli apparecchi a led in acciaio inossidabile (prodotti: Steel, Micro Steel e 400 Nano) posizionati a distanza regolare lungo il percorso del canale.
Obiettivo donare effetti di luce alle acque e rendere ogni passeggiata sul canale e sul ponte un momento piacevole e rilassante e ovviamente garantire una maggiore sicurezza e facilità di transito.

Informazioni su Alessia Varalda 537 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.