Soluzioni LED per illuminare gli spazi commerciali

Illuminazione negozi con soluzioni led

Illuminazione negozi con soluzioni ledPer l’illuminazione di negozi e spazi commerciali sono sempre state scelte le lampade a ioduri metallici (HID) che grazie a elevata efficienza luminosa e un ottimo IRC (Indice di Resa Cromatica) di almeno 90, sono in grado di rendere i colori vivaci e brillanti.

Tuttavia, in questi ultimi anni, la tecnologia LED ha portato una vera propria rivoluzione nel mondo della luce e si stanno studiando soluzioni in grado di replicare i vantaggi delle lampade a ioduri metallici.

Ad esempio, il LED non emette alcuna radiazione ultravioletta o a raggi infrarossi e quindi la luce emessa non può danneggiare gli oggetti illuminati né provocarne l’invecchiamento. 

 

Come fonti di luce diverse modificano la resa dei colori

La resa del colore (rendering) di una sorgente di luce è determinata, secondo la norma internazionale, dall’indice di resa cromatica IRC Ra, che indica la precisione con cui i colori appaiono sotto una sorgente di luce test rispetto a una sorgente di luce di riferimento. Un indice di resa cromatica di 100, ad esempio, significa che non vi è alcuna differenza nei colori sottoposti al test se sono illuminati dalla sorgente di luce di riferimento o dalla sorgente di luce in prova. Tuttavia, se un negozio è stato illuminato con LED progettati per l’illuminazione stradale e con un IRC pari a 70, le differenze tra i colori di riferimento e quelli testati potrebbe differire notevolmente. In particolare, potrebbero apparire meno saturi il rosso e il blu.

Esempio IRC 80 - soluzioni LEDEsempio di IRC 80 saturato

 

Figura 1 – Esempi di IRC 80: sulla sinistra, desaturato con un LED; sulla destra, saturato con una lampada a incandescenza al neodimio

 

 

 

 

Ciò è mostrato chiaramente in Figura 1. Gli esempi hanno ciascuno un IRC 80 ma i colori hanno una resa desaturata (a sinistra) e satura (a destra). L'area racchiusa dal poligono rosso in ciascun esempio è nota come area di gamut o gamma colore (gamut area o color gamut). Se questa zona è maggiore dell’area blu di riferimento ci si riferisce a questo come un ampliamento della gamma colori; se la zona racchiusa è minore questo è noto come una riduzione della gamma colori. In figura 2 le differenze tra colori desaturati e saturi vengono visualizzate utilizzando come esempio dei vestiti.

1 2

 

Figura 2 – Visualizzazione di soluzioni con IRC 80 – desaturata e satura

 

 

 

 

 

Una ricerca sull'illuminazione ottimale

Uno studio – realizzato dal Professor Janos Schanda dell’Università di Pannonia (Ungheria) e dalla professoressa Liisa Halonen Dell’Aalto University di Helsinki (Finlandia) – ha esaminato i sistemi d’illuminazione in tre differenti aree di applicazione:
•    soluzioni di illuminazione per la casa;
•    illuminazione degli uffici;
•    illuminazione dei negozi.
I ricercatori hanno eseguito la ricerca intervistando alcune persone e mostrando loro scenari illuminati sui quali potevano esprimere un parere. Inoltre, sono stati valutati nuovi indici di colore supplementari in aggiunta all’IRC per trovare una correlazione. I risultati sono stati coerenti in tutte le tre aree:
•    gli spettri che portano a una maggiore saturazione del colore sono preferiti;
•    gli spettri che portano a un’espansione della gamma colori sono preferiti;
•    la preferenza espressa dagli intervistati è strettamente correlata con la sensazione del contrasto (FCI, Feeling of Contrast Index) e dal Qg della gamma colori proposta CQS (Color Quality Scale).

I LED non sono da meno delle lampade HID

Sulla base di questi risultati, tecnici di Osram hanno analizzato lo spettro delle lampade ad alogenuri metallici e ottimizzato il convertitore LED con lo scopo di ottenere un effetto di saturazione del colore del tutto simile. Tuttavia le lampade HID non andavano semplicemente copiate. È stato effettuato un tentativo di estendere le proprietà di saturazione del colore a tutti i colori. Ottimizzando il convertitore e impostandolo su "Colore brillante" (Brilliant Color), gli ingegneri di Osram Opto Semiconductors sono riusciti ad aumentare la saturazione di quasi tutti i colori. Confrontati con le lampade HID, vengono enfatizzati tutti i colori e non solo il verde e il rosso.

Nuovo convertitore LED mix, Brilliant Color 

Il convertitore mix Brilliant Color (Colore Brillante) è quindi la soluzione ideale per tutte le applicazioni di illuminazione in cui lo scopo principale è quello di visualizzare gli oggetti colorati nella maniera migliore possibile. Sia che si tratti di illuminazione raffinata per gli spogliatoi, enfatizzante per le confezioni colorate dei prodotti nei supermercati o appetitosa per la visualizzazione dei prodotti freschi, tutti gli oggetti illuminati e i prodotti vengono visualizzati con una luce pura e attraente grazie alla migliore saturazione dei colori.
Il convertitore mix è attualmente disponibile all’interno della famiglia di LED CoB (Chip-on-Board) Soleriq, adatto in particolare per applicazioni di elevata qualità con faretti e proiettori. La posizione del colore nella versione Brilliant Color è leggermente al di sotto della curva Planckian ed evita quindi fastidiose tonalità verdastre o giallastre. Allo stesso tempo, offre una luce bianca chiara e attraente, ideale per l’illuminazione dei negozi.

coordinate di colore

 

 

Figura 3 – Le coordinate di colore del Soleriq serie S con converter Brilliant Color

 

 

 

 

 

Le soluzioni LED di Osram

Le nuove soluzioni LED Brilliant White e Brilliant Color possono essere utilizzate in alternativa alle soluzioni HID per l’illuminazione di superfici commerciali offrendo i vantaggi della tecnologia LED: lunga durata, alta efficienza luminosa e l’assenza di componenti UV e IR nello spettro di luce che possono danneggiare gli oggetti illuminati. Lo spettro colori dei LED ha anche una proporzione inferiore di luce blu a onde corte, gli oggetti illuminati mantengono quindi i colori originali più a lungo. 

A cura di Osram per ElettricoMagazine

Redazione
Informazioni su Redazione 475 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.