Nasce la presa universale multistandard Ave

presa universale multistandard Ave

presa universale multistandard AveAve presenta la presa universale multistandard per agevolare chi si reca all’estero per lavoro o per piacere che consente di alimentare i dispositivi elettronici e multimediali senza l’utilizzo di adattatori.

Il nuovo dispositivo realizzato da Ave trova applicazione in ambienti commerciali, pubblici e in strutture ricettive, è la soluzione ideale per sale riunioni e conferenze, sale d’aspetto ed uffici, mentre diventa necessaria in ambienti pubblici come aeroporti, stazioni ferroviarie, scuole e università e ovviamente nelle strutture alberghiere che desiderano garantire il massimo comfort ai propri ospiti.

Ave, azienda che vanta da più di cent’anni competenze nel settore elettrico, grazie al settore ricerca e s sviluppo ha progettato una presa che consente l’inserimento delle spine dei più diffusi standard elettrici: è possibile collegare le spine con standard UK, da 5 A e 13 A, euro americano, italiano e cinese da 10A.

La presa universale multistandard 441059TS in 2 moduli del sistema S44 di Ave è caratterizzata da: presenza di alveoli schermati, dati nominali 5/6/10/13 A 250 V – 15 A 127 V. 

Ave per realizzare questo dispositivo ha pensato anche ad agevolare il lavoro degli installatori elettrici e dei professionisti, infatti, grazie ai morsetti a vite e all’accesso dei cavi sul retro l’installazione diventa facile e veloce. 

La presa universale multistandard presenta un design sobrio, dalle linee contemporanee che si adatta a vestire ogni ambiente ed è integrabile con l’ampia offerta di prodotti e soluzioni Ave nel segmento civile e residenziale.  È disponibile nel colore bianco RAL9010, che contraddistingue la serie civile Domus Touch di Ave ed è il colore più utilizzato per elettrodomestici, televisori e apparecchiature multimediali. 

Grazie agli accorgimenti adottati, Ave propone al mercato un dispositivo innovativo che si distingue per semplicità, flessibilità, utilità e tecnologia.  

Obbiettivo principale dell’azienda era quello di studiare e realizzare un prodotto in grado di semplificare gli spostamenti poiché permette di archiviare gli adattatori di corrente e abbattere i limiti imposti dagli standard elettrici.

 

Informazioni su Alessia Varalda 537 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.