Omron amplia l’offerta per la Factory Automation

Omron Factory Automation

Omron Factory AutomationOmron ha recentemente introdotto una serie di nuovi prodotti dedicati al mondo della automazione industriale (serie FA, Factory Automation) basati su una piattaforma di progettazione comune con specifiche di prodotto uniformate.

Si tratta della seconda tornata di dispositivi dedicati a questo settore, tra i quali è possibile trovare alimentatori switching, zoccoli per relè di sicurezza, pulsanti, dispositivi di monitoraggio dell’energia e machine controller.

 

Alcune novità per i dispositivi Factory Automation

Sono state uniformate la configurazione e le dimensioni dei dispositivi FA, coerentemente con il lancio nel 2016 di una serie di prodotti caratterizzati dalla tecnologia di cablaggio proprietaria “Push-In Plus”. Si tratta di una soluzione pensata per i produttori dei quadri di controllo che puntano alla riduzione delle dimensioni e al risparmio di spazio occupati dai dispositivi FA nei quadri di comando, ma anche a consegne rapide in risposta alle esigenze dettate dalla globalizzazione. Tali prodotti sono già stati adottati nelle linee di produzione di oltre 3.000 aziende di tutto il mondo.

La nuova serie Omron per la Factory Automation è caratterizzata dalla tecnologia di cablaggio proprietaria Push-In Plus

L’espansione dei dispositivi FA basati sulla piattaforma di progettazione uniformata avrà un notevole effetto sinergico grazie all’offerta di un’ampia gamma di dispositivi. L’obiettivo di Omron è quello di innovare i quadri di controllo dei clienti: poiché l’altezza dei componenti varia a seconda di fattori quali la potenza assorbita e la dissipazione di calore, l’azienda ha suddiviso i prodotti per quadri di controllo in 3 categorie principali con un proprio posizionamento specifico (fila) nei quadri stessi, vale a dire I/O, controllo e alimentazione. All’interno di ciascuna categoria la società giapponese ha definito regole ottimali per garantire la riduzione degli spazi morti e l’ottimizzazione della distanza fra le canaline di cablaggio. I nuovi modelli S8VK-S (ad alta capacità) sono i primi prodotti Omron presentati nella categoria alimentatori switching cui ne seguiranno altri.

In particolare, è stata adottata la piattaforma comune per progettare i pulsanti A22N-P/A30N-P, gli indicatori M22N-P e i dispositivi di monitoraggio dell’energia KM-N3, tutti dispositivi FA montati frontequadro sui quadri di controllo, nonché per gli zoccoli P7SA-PU destinati ai relè con contatti a guida forzata per applicazioni di sicurezza e i machine controller NX1P per motion control. Fanno parte della piattaforma comune anche i modelli da 240/480 W degli alimentatori switching S8VK-S, i più piccoli al mondo.

Nuovi prodotti e caratteristiche principali

Omron S8VK-SGli alimentatori switching S8VK-S, i più piccoli al mondo tra i modelli ad alta capacità, presentano una custodia compatta, con un volume inferiore del 50% rispetto ai precedenti modelli da 480 W.
I modelli S8VK-S ad alta capacità consentono il montaggio su guida DIN affiancato e a stretto contatto per diminuire l’ingombro, contribuendo a ridurre le dimensioni dei quadri di controllo. Soddisfano inoltre un’ampia serie di norme di certificazione e assicurano un funzionamento stabile in un’ampia gamma di ambienti grazie a una maggiore resistenza ambientale, come ad esempio un ampio campo di temperature operative (da -40 a 70 °C).
Caratteristiche:
•    Potenza nominale: 240 W e 480 W
•    Power boost: 150% (240 e 480 W)
•    Uscita per rilevamento bassa tensione (solo per i modelli da 240 e 480 W)

 

Zoccoli P7SA-PU relè G7SAI relè G7SA con terminali Push-In Plus, specifici zoccoli con contatti a guida forzata (P7SA-PU, 4 e 6 poli) sono stati introdotto lo scorso aprile e contribuiscono a uniformare il metodo di cablaggio di tutti i quadri di controllo. In caso di impiego con i controller di sicurezza, dotati anch’essi di terminali Push-In, si riduce il tempo e la quantità del cablaggio.
Gli zoccoli a 6 poli sono inoltre più sottili dei precedenti modelli a vite (la configurazione più sottile del settore), consentendo di ridurre al minimo le dimensioni dei quadri di controllo.
Per i collegamenti elettrici incrociati dei terminali di contatto dello stesso zoccolo sono disponibili barre corte che contribuiscono a ridurre ulteriormente il lavoro.
Caratteristiche:
•    Relè con contatti a guida forzata (classe A a norma EN 50205 certificata da VDE)
•    Disponibilità di relè a quattro e sei poli
•    Isolamento rinforzato fra ingressi e uscite / fra alcuni poli con polarità differente.

Omron Push-In Plus A22N-P A30N-P M22N-PI pulsanti e indicatori con terminali Push-In Plus A22N-P, A30N-P e M22N-P presentano fori di montaggio del diametro di 22 e 30 mm. Le tecnologie proprietarie di Omron hanno permesso di ridurre drasticamente la profondità (il volume fino al 20-30%) rispetto ai modelli precedenti. Benché il corpo delle unità di illuminazione fosse difficile da accorciare, è stata ottenuta una riduzione delle dimensioni di tali unità analoga a quella dei blocchi di contatti. Per i modelli da 4 a 6 contatti, la profondità è stata ridotta da 66,8 a 55 mm.
La combinazione tra terminali Push-In Plus e inserimento posteriore elimina la necessità di spazi laterali liberi. Ciò permette di ottenere risparmi di spazio difficili da conseguire con i blocchi dei contatti dotati di morsetti a vite, contribuendo a migliorare la versatilità e la libertà di progettazione.
Caratteristiche:
•    Migliore visibilità dei cablaggi grazie a una modifica della loro direzione 
•    Design compatto
•    Possibilità di montare i blocchi di contatti in qualunque direzione per agevolare l’assemblaggio.

Omron KM-N3 monitoraggio energiaLa serie KM-N3 di dispositivi di monitoraggio dell’energia è l’equivalente dei dispositivi di monitoraggio KM-N2, studiati però per l’installazione nei quadri e utilizzabili in tutto il mondo.
L’uso di trasformatori di corrente (CT, Current Transformer) per impieghi generali consente di utilizzare tali dispositivi in molteplici impianti di produzione unitamente ai modelli KM-N2. La configurazione di questa ampia gamma comprende dispositivi di monitoraggio dell’energia monofase e trifase a 4 fili, risultando compatibile con gli alimentatori di tutto il mondo e consentendo di misurare fino a quattro circuiti con una sola unità.
Il dispositivo di monitoraggio dell’energia offre inoltre misure di precisione (Classe IEC 0.5S), una riduzione del lavoro di installazione grazie al rilevamento degli errori dei cablaggi e alla facilità di impostazione, oltre a grandi caratteri a LED bianchi e verdi di facile lettura, assicurando pertanto soluzioni valide dalla progettazione all’avvio.
Caratteristiche:
•    Compatto con capacità multi-circuito (fino a 4 circuiti collegati a un’unità)
•    Classe di precisione 0.5S (IEC 62053-22)
•    Tecnologia Push-in Plus per facilitare e accelerare il cablaggio dei terminali di comunicazione

Machine Controller Omron Combi NX1Il machine controller NX1P è il controller entry-level Sysmac che integra connettività EtherNet/IP ed EtherCAT, motion control e I/O in un pacchetto compatto, mettendo a disposizione delle macchine di taglia medio-piccola motion control e Internet delle Cose (IoT, Internet of Things).
La camma elettronica e l’interpolazione aumentano la velocità e la precisione delle macchine, dando luogo a miglioramenti della produttività e della qualità. I dati provenienti dai dispositivi e acquisiti tramite la porta EtherCAT integrata e l’unità master IO-Link installata possono essere condivisi fra le macchine tramite la porta EtherNet/IP integrata, contribuendo a ridurre i tempi di inattività delle macchine e ad aumentarne la produttività.
Caratteristiche:
•    Tempo di esecuzione delle istruzioni LD: 3,3 ns, capacità per i programmi: 1,5 Mb
•    Porta EtherNet/IP, interfaccia per schede di memoria SD e porta EtherCAT integrate
•    Assi reali utilizzati: fino a 8 (compresi fino a 4 assi di motion control)
•    Unità NX collegabili

Redazione
Informazioni su Redazione 525 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.