Illuminazione efficiente per integrare estetica e funzionalità

illuminazione efficiente con Zumtobel

illuminazione efficiente con ZumtobelPer un'illuminazione efficiente delle facciate, dei viali e del parco della storica villa Liebieghaus di Francoforte, l’artista austriaca Siegrun Appelt ha progettato un nuovo sistema d’illuminazione che unisce sensibilità estetica e funzionalità grazie all’utilizzo anche dei moduli Supersystem outdoor di Zumtobel.

La villa, immersa in uno dei più bei giardini della città tedesca, ospita una prestigiosa collezione di sculture e, nonostante sia diventata museo pubblico già all’inizio del ventesimo secolo, non ha perso il fascino di una proprietà privata.

Il moderno progetto illuminotecnico invita i visitatori a confrontarsi con gli spazi: quando si arriva nel giardino bisogna, innanzi tutto, abituare gli occhi a un’intensità luminosa ridotta, perché qui la luce artificiale non vuole imporsi sulla luminosità circostante della città.

L’impiego della luce è finalizzato a scoprire il parco, a passeggiare e a sostare, guidando allo stesso tempo lo sguardo sulle peculiarità architettoniche dell’edificio e dello spazio verde.

«La disposizione degli elementi illuminanti e i giochi di luce e ombra cambiano mano a mano che ci si muove. Nuove immagini notturne del paesaggio, dell’architettura e dello spazio culturale prendono forma in funzione dell’angolazione», spiega Siegrun Appelt, che ha dato vita così a un progetto “Slow Light” (ovvero “luce lenta”), puntando a un atteggiamento di responsabilità e consapevolezza nei confronti della luce. “Slow Light” ricorre a sviluppi innovativi, come la tecnologia LED o i sistemi di comando più moderni, per sfruttare i potenziali offerti da un’illuminazione attenta alla sostenibilità e all’efficienza energetica, beneficiando anche della possibilità di «creare nuove forme estetiche, perché con meno luce emergono le qualità particolari di ciò che è immateriale, percepibile solo in virtù del fatto di ricevere un’illuminazione».

La tecnologia modulare di Supersystem outdoor – un sistema che può essere configurato con un qualsiasi numero di tubi LED, uniti in modo da formare un corpo illuminante – permette di concretizzare quest’idea anche negli spazi esterni.

Per illuminare le facciate della Liebieghaus, del parco e dei viali sono stati installati complessivamente 15 apparecchi, ognuno formato da tre tubi girevoli e orientabili, cui si aggiunge un altro apparecchio con sei tubi fissi.

 

Maurizio Gambini
Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.