RTB2000, oscilloscopio a basso costo per applicazioni didattiche

RTB2000_48470_02

RTB2000_48470_02Adattando l’alta tecnologia alle esigenze dei clienti, Rohde & Schwarz ha ampliato la propria famiglia di oscilloscopi con il modello R&S RTB2000, strumento a basso costo per applicazioni didattiche, di R&S e di produzione, dotato di funzionalità touch screen e di una risoluzione verticale a 10 bit.

Strumenti base nel lavoro di analisi e progettazione dei dispositivi elettronici, gli oscilloscopi sono strumenti che permettono di osservare e misurare ogni tipo di segnale. La precisione con cui lo strumento può riprodurre l’ampiezza del segnale misurato è determinata dal convertitore analogico/digitale (ADC) che, negli ultimi 30 anni, ha fornito prevalentemente 8 bit di risoluzione verticale, permettendo di scomporre un segnale in 256 diversi livelli.

Il nuovo R&S RTB2000 è dotato, invece, di un ADC a 10 bit, con 1.024 livelli verticali, cioè con una risoluzione quattro volte migliore che permette all’utente di effettuare misure più accurate e consente di individuare piccolo disturbi in presenza di ampi segnali.

La capacità di un oscilloscopio di gestire una vasta gamma di problemi è strettamente legata, oltre alla banda e alla frequenza di campionamento, alla profondità di memoria: il nuovo oscilloscopio di Rohde & Schwarz supporta una memoria di acquisizione di 10 Msample per ciascuno dei canali dello strumento e di 20 Msample per canale in modalità interlacciato. In tal modo, gli utenti possono beneficiare di tempi di acquisizione più lunghi durante le prove e le verifiche, riuscendo così ad analizzare a fondo i dispositivi elettronici in esame. Inoltre, questa già ampia memoria standard può essere estesa ulteriormente, grazie ad un’opzione, fino a 160 Msample di memoria segmentata.

Nell’utilizzo di un oscilloscopio, gran parte del tempo viene utilizzato per l’osservazione del display dello strumento: per semplificare il lavoro degli utilizzatori, l’oscilloscopio R&S RTB2000 è dotato di un display capacitivo e touch screen da 10.1", una dimensione doppia e un numero di pixel fino a 10 volte maggiore degli strumenti della stessa classe, consentendo sia una visualizzazione migliore del segnale da analizzare, sia di lavorare in modo più rapido ed efficiente. 
Disponibili modelli a 2 o 4 canali e con bande di frequenza di 70 MHz, 100 MHz, 200 MHz e 300 MHz.

 

Redazione
Informazioni su Redazione 475 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.