Continuità di servizio con i quadri di media tensione UniSec ABB

ABB assicura la continuità di servizio del data center di Safe Host in Svizzera attraverso i quadri di media tensione UniSec

Quadri di Media tensione Unisec per data center Host Safe

Per garantire una costante disponibilità di energia e i massimi tempi operativi al data center più grande della Svizzera sono stati installati i quadri di media tensione UniSec di ABB. La soluzione fornita è improntata al risparmio energetico grazie alla tecnologia dei sensori ABB che consente di massimizzare il tempo operativo e garantire efficienza energetica. 

Safe Host, società svizzera, ha realizzato a Gland un nuovo data center, conosciuta con il nome SH2, progettato per ospitare i sistemi informatici operativamente più critici, con sottosistemi completamente ridondanti. 

Safe Host - quadri di media tensione UniSecIl data center di14.400 m2 deve poter assicurare una regolare continuità di servizio, anche in caso di interruzioni dell’alimentazione primaria.
Per risponde alle richieste di distribuzione di energia senza interruzioni, continuità di servizio, sostenibilità ed efficienza energetica, ABB ha offerto una fornitura di quadri isolati in aria UniSec, equipaggiati con interruttori in vuoto, sensori combinati di corrente e tensione, e relè di protezione Relion.

“La gestione di un moderno data center pone molteplici sfide. Le tecnologie all'avanguardia di ABB aiutano a gestire le attività in modo affidabile e sicuro 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, le nostre soluzioni intelligenti e flessibili assicurano una fornitura costante di energia ai clienti con attività critiche, e consentono una facile adattabilità e scalabilità in base all'evoluzione dei requisiti” ha sottolineato Bruno Melles responsabile del Power Up Transformation program (prima Managing Director della Business Unit Medium Voltage Products di ABB).

I quadri di media tensione UniSec sono stati realizzati presso lo stabilimento ABB di Dalmine, sono facilmente ampliati e adattabili a future esigenze di espansione. 

L’utilizzo della tecnologia dei sensori assicura la massima continuità di servizio e consente risparmi energetici rispetto ai trasformatori di misura convenzionali. 

La tecnologia di comunicazione è basata sullo standard IEC 61850 al fine di garantire una velocità e affidabilità del sistema ottimizzate e di un ridotto cablaggio dei quadri.

Informazioni su Alessia Varalda 608 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.