Light + Building 2018: tecnologia integrata e connessa per l’edificio efficiente

2600 gli espositori previsti per i settori illuminazione, elettrotecnica, domotica e automazione degli edifici per promuovere la progettazione integrata

Light + Building 2018

"In rete – sicuro – comodo" è il motto della prossima edizione di Light + Building 2018 –  la fiera dell'illuminazione e dell'edilizia intelligente – che si svolgerà dal 18 al 23 marzo 2018 a Francoforte sul Meno. 

I temi della prossima edizione saranno "il vivere quotidiano smart" ed "estetica e benessere in armonia", incentrandosi proprio su soluzioni intelligenti e connesse, tecnologie all'avanguardia e le ultime tendenze con obiettivi comuni: efficienza energetica, comfort e sicurezza

2600 gli espositori previsti per i settori illuminazione, elettrotecnica, domotica e automazione degli edifici per promuovere la progettazione integrata.

“Light + Building offre un palcoscenico alle grandi idee e agli impulsi determinanti. Siamo contenti di aver ottenuto un feedback molto positivo da parte degli espositori e siamo certi che, anche nel 2018, Light + Building consoliderà ulteriormente il suo ruolo di fiera leader”, dichiara Wolfgang Marzin, presidente del consiglio direttivo di Messe Frankfurt.

Per la prima volta a Light + Building 2018 il padiglione 9.1 sarà dedicato interamente all'integrazione di diversi sistemi di sicurezza, come la videosorveglianza o il controllo accessi. 

Il settore illuminazione proporrà le ultime tendenze del design e si concentrerà la crescente importanza attribuita al tema Human Centric Lighting (HCL), che analizza l'effetto della luce sull'uomo, così come sulla salute, le capacità prestazionali e il benessere delle persone.

Anche l’illuminazione entra in una nuova era grazie alla digitalizzazione della luce e al controllo della stessa. Nuove soluzioni per la gestione dell’illuminazione stradale e l’interconnessione con altre tecnologie come colonnine di ricarica per l’e-mobility, infrastruttura W-LAN, sensori di monitoraggio, altoparlanti per SOS o pulsanti di emergenza. 

La smart city con lo smart lighting sono uno dei fili conduttori della manifestazione, ma la città intelligente passa per i settori dell’elettrotecnica e della domotica e automazione degli edifici che giocano un ruolo chiave.

L’integrazione e la digitalizzazione migliorano la qualità degli ambienti lavorativi e residenziali grazie a soluzioni e tecnologie che puntano sul basso consumo energetico, sul comfort e sull’efficienza energetica.

Nel padiglione 8.0 saranno presenti sistemi di automazione per edifici ad alta efficienza energetica, installazioni elettriche e infrastrutture dell’edificio, mentre nel padiglione 11.0 soluzioni connesse e integrate.

Informazioni su Alessia Varalda 561 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.