Costruire verde fa bene al mercato immobiliare

Il primo osservatorio su sostenibilità edilizia, efficienza energetica e sicurezza di Scenari Immobiliari e Johnson Controls evidenzia i vantaggi del costruire verde

Costruire green

Costruire verde conviene sempre di più. Un investimento in un'operazione immobiliare sostenibile comporta incrementi di costi di costruzione o di ristrutturazione fra il 5 e il 10% del totale, ma, al contempo, ne aumenta il valore, tra il 2% e il 10%, i canoni (2-8%) e riduce dei tempi di vendita da 8 a 4 mesi.

Dati interessanti e inediti che emergono dal primo osservatorio sulla sostenibilità edilizia e sui benefici tangibili per il mercato immobiliare dal titolo “Il costruito per gli uomini del domani; osservatorio sulla sostenibilità ambientale: focus su efficienza energetica e sicurezza”, presentato da Scenari Immobiliari e Johnson Controls durante la 25^ edizione del Forum Scenari. 

L’osservatorio, focalizzato sul costruire verde e sugli investimenti in efficienza energetica, affronta un tema sempre più rilevante per il nostro vivere quotidiano. Se gli edifici sono i primi driver del fabbisogno energetico italiano, e le strutture con oltre 40 anni di vita – oltre i quali sono necessari interventi di manutenzione straordinaria – rappresentano il 70% del totale, diventa interessante riflettere sui problemi da affrontare, ma anche sulle opportunità per il mercato immobiliare legato all'efficientamento energetico degli edifici. “Nel caso di una ristrutturazione – spiega Francesca Zirnstein, direttore generale Scenari Immobiliari – il costo degli interventi green è mediamente di 40 euro al metro quadrato. Nelle sole città italiane, con un patrimonio costruito dopo il 1946 di circa 18 milioni di abitazioni, ciò comporterebbe un investimento aggiuntivo di 40 miliardi di euro e un incremento del valore non inferiore a 100 miliardi”. Partendo dunque dallo stato dell’arte del mondo edilizio, l’osservatorio analizza i vantaggi che le nuove tecnologie possono offrire agli operatori del mercato immobiliare, rafforzato dal +2,5% sul fatturato nazionale annuo del 2016 e dall’aumento del 4% stimato per il 2017.

Costruire verde, aumentando efficienza energetica e sicurezza, comporta costi iniziali maggiori, ma ritorni al mercato immobiliare in termini di valore, canoni, tempi di assorbimento e immagine

 

Costruire green fonte scenari immobiliari

Dagli interventi di efficienza energetica alla sicurezza IoT

Ci siamo finora concentrati efficienza energetica e comfort generati dagli impianti e dai metodi di realizzazione degli edifici, ma la vivibilità degli spazi non si ferma al costruire verde. Appare infatti di grande rilevanza, compiendo un passaggio ulteriore, il ruolo chiave delle persone e delle loro sensazioni nel condizionare la qualità degli ambienti frequentati. Il controllo degli accessi viene oggi principalmente inteso in ottica “security”, ovvero di protezione degli edifici da azioni criminali.

La nuova grande sfida riguarda, secondo gli analisti, l'elaborazione delle informazioni raccolte grazie alle interconnessioni tecnologiche, per una sicurezza IoT, intesa come salvaguardia e prevenzione di possibili danni alla salute delle persone (safety), grazie all'apporto che le tecnologie per l'Internet of Things possono offrire anche alle aziende e agli operatori del settore immobiliare.

Un investimento sostenibile comporta dunque costi iniziali maggiori, ma notevoli ritorni in termini di valore, canoni, tempi di assorbimento e immagine. La sequenza virtuosa, secondo Scenari Immobiliari e Johnson Controls, si espande poi all'intero ciclo di vita dell'appartamento, dell'edificio o della struttura presi in considerazione. Dall'iniziale centralità di efficienza energetica e sostenibilità edilizia, scaturiscono risorse da destinare all’implementazione di soluzioni per il miglioramento del benessere all’interno degli edifici, aumentando competitività delle soluzioni immobiliari e opportunità di business per la filiera.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 28 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.