Baxi: un partner strategico per soluzioni e servizi

Baxi prosegue nel percorso di innovazione continua puntando non solo sui prodotti e sulle soluzioni, ma su processi e servizi e sulla relazione di servizio clienti/fornitori

baxi

Cambia il mercato cambiano i servizi, e Baxi si trasforma in un partner in grado di fornire soluzioni strategiche, sistemi e servizi al cliente, come la consulenza nella progettazione BIM. 

Baxi Favero“Baxi – ha dichiarato Alberto Favero, direttore generale – è parte integrante del Gruppo BDR Thermea, produttore e distributore mondiale nell'offerta di prodotti per comfort climatizzazione e idrotermosanitario con una presenza capillare in tutti i mercati mondiali. Con un fatturato di 1,7 miliardi di euro nel 2016 e uno staff di 6500 persone complessive e una presenza in oltre 80 paesi, BDR Thermea è in grado di offrire un portafoglio prodotti diversificato nei settori del riscaldamento, raffrescamento, acqua calda sanitaria ed energia. L’azienda di Bassano del Grappa punta   su climatizzazione e sistemi ibridi, applicazioni adatte alle costruzioni italiane per posizione geografica”.

Baxi è da sempre all’avanguardia e attenta a introdurre fattori di innovazione: l’industria 4.0 è la conferma di un percorso che rispecchia i valori e le strategie che vengono attuate ormai da diversi anni. L’integrazione fra prodotti e processi, tecnologie digitali ed expertise fa parte del DNA dell’azienda.

“Tante le direzioni di sviluppo che sottendono a questa trasformazione del mercato, basti pensare a misurazione, contabilizzazione, energie rinnovabili, sistemi di ventilazione meccanica. Negli anni passati domanda e offerta si incrociavano più facilmente, oggi è cambiato l'approccio per via della personalizzazione delle costruzioni e delle normative, tutto ciò richiede un avvicinamento dell'azienda alle richieste del cliente, dell’utente finale. Come Baxi stiamo mettendo in atto una serie di azioni per il coinvolgimento dei protagonisti, installatori e centri di assistenza, al fine di dare una risposta coerente con la domanda del mercato. Rimane ovviamente l'offerta legata ai prodotti e alle soluzioni, ma a questo è necessario affiancare i servizi, la connettività, gli strumenti indispensabili per il lavoro, la formazione per coprire le esigenze di carattere tecnico” ha aggiunto Favero.

L’avanguardia digitale

BAXI_LIFE TEST ROOM“Il cambiamento è guidato dal mercato – ha sottolineato Luigi Bianchin, direttore operations – e noi come azienda dobbiamo applicarlo anche alla parte produttiva che deve diventare sempre più flessile ed efficiente, migliorando la logistica, la qualità di prodotti e processi, nonché la gestione e la trasmissione delle informazioni”.

Oggi Baxi lavora con informazioni e istruzioni di lavoro digitalizzate al fine di avere un’ottimizzazione della produzione e della gestione delle commesse con un aggiornamento e un monitoraggio puntuale dello status di produzione e qualità.

A supporto del processo di digitalizzazione della linea, l’introduzione di identificazione del prodotto con tag RFID che porta in sé tutte le informazioni del prodotto: durante il tragitto il prodotto viene sottoposto a diversi test e costantemente monitorato attraverso telecamere e software in grado di verificare la conformità di tutto il processo e la qualità generale.

Tools e strumenti ad hoc

Per interagire meglio con il mercato Baxi mette a disposizione alcuni tools in grado di supportare al meglio il professionista e dare tutti gli strumenti necessari per lavorare come il software di preventivazione o la nuova App Baxi On the go che mette a disposizione del professionista tutta la documentazione Baxi sia su smartphone, sia su tablet.

“Baxi ha investito anche sulle tecnologie BIM concretizzando così una visione che fa dell’impianto un elemento fortemente connesso con il sistema edificio” ha aggiunto Andrea Rossi, direttore marketing.

Grazie a questa novità, progettisti e termotecnici hanno uno strumento potente per ottimizzare le fasi di progettazione. Il Building Information Modeling è una tecnologia ideata per coniugare le caratteristiche tecniche dell’edificio con la rappresentazione grafica dei prodotti arricchita da tutte le informazioni sugli stessi.

“Possiamo definirlo un contenitore di informazioni dell’edificio e offre straordinari vantaggi competitivi: più efficienza e produttività, meno errori, meno costi, maggiore interoperabilità, massima condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente del progetto” ha evidenziato Ruggero Tessarolo, engineering team manager.

La strada per il cambiamento è ormai tracciata e Baxi è pronta sviluppare sistemi sempre più performanti e capaci di rispondere alle esigenze del mercato, in grado di soddisfare le esigenze del consumatore puntando sul fatto che l’innovazione deve passare attraverso la consapevolezza di utilizzo e di performances.

Informazioni su Alessia Varalda 854 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.