Città più belle e sicure con Garda LED

Gli apparecchi Garda LED di Disano, oltre a garantire efficienza ai sistemi di illuminazione pubblica, rendono le città più belle e sicure

Disano Garda Led Brescia

Con gli apparecchi Garda LED, Disano Illuminazione risponde alle esigenze di prestazioni, qualità della luce, efficienza energetica e gradevolezza estetica dei sistemi di illuminazione pubblica.

A guidare le scelte orientate alla tecnologia LED delle amministrazioni comunali e dei gestori degli impianti non c’è solo il risparmio energetico, ma anche l'estetica legata all’arredo urbano, le necessità di design compatto e, non meno importante, di performance capaci di garantire la sicurezza dei cittadini, in un panorama evolutivo che inserisce prodotti e soluzioni nel più ampio concetto di smart city.

Garda LED coniuga le esigenze di prestazioni, efficienza energetica, sicurezza ed estetica degli impianti di illuminazione

Garda LED nei progetti di illuminazione pubblica: l'esempio di Brescia 

Disano Brescia Garda LEDCreare ambienti esterni confortevoli e sicuri, che rendano vivibili anche dopo il tramonto gli spazi pubblici è una delle richieste fondamentali che oggi si fa a un nuovo progetto di illuminazione pubblica. Garda LED si integra con questi requisiti riunendo, nella sua forma, ottimizzazione del funzionamento dei LED, corretta dissipazione del calore e migliore distribuzione della luce.

L'apparecchio made in Italy di Disano ospita sorgenti LED con flussi luminosi da 2440 a 7330 lumen, temperature di colore 3000 e 4000K e resa cromatica CRI 70. Le diverse potenze con cinque tipi di ottica (rotosimmetrica in due versioni, asimmetrica, ciclabile e stradale) permette di scegliere la migliore soluzione per massimizzare la diffusione della luce o la sua concentrazione in diversi percorsi. 

Esempio tangibile di queste caratteristiche la scelta di Brescia, che, tramite A2A illuminazione pubblica, ha avviato un progetto di riqualificazione degli impianti impiegando anche Garda LED.

Secondo A2A, il passaggio alla tecnologia LED nei sistemi di illuminazione pubblica riesce a diminuire del 40% i consumi energetici. In cifre, si possono risparmiare oltre 1.300 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio), pari alla circolazione annua di più di 1.500 automobili e a più di 2.700 tonnellate di CO2 emesse nell’atmosfera.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 38 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.