Protezione volumetrica smart con i sensori di movimento Inxpect

Tra gli inediti di Sicurezza 2017, i sensori di movimento smart della serie MSK di Tsec, basati su tecnologia proprietaria Inxpect

Quanti falsi allarmi innescano inutilmente i nostri sistemi di sicurezza? Ancora troppi, a giudicare dalle sofisticate tecnologie di rilevazione che, tra gli stand di Sicurezza 2017, hanno catturato l’attenzione di aziende, installatori e clienti finali.

Tsec inxpectProva ne è il successo dei sensori di movimento radar targati Tsec che, grazie alla tecnologia proprietaria Inxpect, offrono al mondo della protezione volumetrica soluzioni di alta sicurezza smart, flessibili, esteticamente gradevoli e semplici da installare.

I sensori MSK con tecnologia Inxpect rispondono così alla nostra domanda iniziale generando sistemi capaci di distinguere in maniera certa ed efficace un intruso umano da un animale o dalla vegetazione, minimizzando i falsi allarmi in qualsiasi condizione meteo.

I dispositivi smart integrano infatti la tecnologia radar FMCW (Frequency Modulated Continuous Wave), dalle comprovate prestazioni in termini di rilevazione e tracciamento del movimento; una tecnica nata nel mondo militare/aerospaziale oggi impiegata con successo anche in applicazioni automotive e, come in questo caso, nei sistemi di sicurezza.

Inxpect: elaborazione real time, stop ai falsi allarmi e configurazione da mobile

Rileva intrusi Tsec InxpectGrazie allo speciale design proprietario Inxpect, i sensori MSK di Tsec superano le tradizionali proposte di sensoristica per sistemi antintrusione utilizzando un algoritmo di elaborazione del segnale che consente di filtrare in tempo reale il movimento generato da animali domestici, uccelli e insetti, riducendo drasticamente i casi di falso allarme.

Sul fronte installazione, l’algoritmo intelligente garantisce ai professionisti la possibilità di configurare aree di allarme e pre-allarme fino a un massimo di 25 m con accuratezza centimetrica, sensibilità e modalità di segnalazione alla centrale di allarme, pre-allarme, manomissione e guasto.

Una flessibilità che si riflette anche nella programmazione del sistema: gli installatori possono dimenticare dip switches o potenziometri, l’applicazione mobile Inxpect, gratuitamente disponibile per Android e iOS, consente di configurare i sensori MSK in maniera rapida e intuitiva.

I sensori di movimento Inxpect in 6 punti

Riassumendo la portata innovativa della proposta antintrusione di Tsec, la serie MSK con tecnologia Inxpect garantisce:

  1. Tracking & Fencing: rilevamento preciso della distanza degli intrusi per creare zone distinte e impostare le distanze di lavoro dei sensori con massima flessibilità;
  2. pet immunity: elevata capacità di discriminare il movimento umano dal movimento di animali e vegetazione;
  3. compatibilità con tutte le centrali di allarme: quattro uscite relè programmabili e porta ethernet nella versione PoE;
  4. compattezza ed eleganza: design made in Italy e dimensioni ridotte, per installazione in qualsiasi tipo di ambiente;
  5. installazione in 10 minuti grazie alle innovative caratteristiche della scocca e alla configurazione via smartphone;
  6. protezione IP67 per l’installazione su muro o a soffitto, in tutte le applicazioni di alta sicurezza.
Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 109 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.