Aggiornato il catalogo apparecchi del Conto Termico

Il GSE ha pubblicato l’aggiornamento del catalogo degli apparecchi domestici per la produzione di energia termica e l’incremento dell’efficienza energetica che possono usufruire del Conto Termico

Conto termico GSE

Il GSE ha pubblicato l’aggiornamento del catalogo degli apparecchi domestici per la produzione di energia termica e l’incremento dell’efficienza energetica che possono usufruire del Conto Termico (D.M. 16 febbraio 2016).

L’elenco dei prodotti contenuto nel Catalogo degli apparecchi domestici ha valore esemplificativo e non esaustivo, infatti è possibile che altri prodotti presenti sul mercato rispondano ai requisiti e quindi ammissibili al Conto Termico.

Il catalogo – consultabile a questo link – sarà aggiornato periodicamente. Inoltre è possibile far richiesta per includere nuovi prodotti.

6 le sezioni del catalogo

  1. Caldaie a condensazione (con potenza termica al focolare fino a 35 kWt)
  2. Pompe di calore elettriche o a gas (con potenza termica utile nominale fino a 35 kWt)
  3. Caldaie a biomassa (con potenza termica nominale fino a 35 kWt)
  4. Collettori solari termici (con superficie solare lorda fino a 50 m2)
  5. Scaldacqua a pompa di calore
  6. Sistemi ibridi a pompa di calore

Ammissibili al Conto Termico

Interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale, in edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari esistenti, con:

  • impianti utilizzanti generatori a condensazione alimentati a gas naturale. Sono ammesse anche le caldaie a condensazione ad aria, purché rispettino tutti i requisiti previsti dal decreto;
  • impianti di climatizzazione invernale di potenza termica utile nominale fino a 35 kWt, dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica;
  • impianti alimentati a biomassa, a carbone, a olio combustibile o a gasolio: caldaie a biomassa di potenza termica nominale inferiore o uguale a 35 kWt, stufe e termocamini a pellet, termocamini e stufe a legna;
  • installazione di collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria e/o a integrazione dell’impianto di climatizzazione invernale, anche abbinati a sistemi di solar cooling;
  • con impianti di climatizzazione costituiti da sistemi ibridi a pompe di calore, quindi impianti dotati di pompa di calore integrata con caldaia a condensazione assemblato in fabbrica.

Sono ammissibili interventi di sostituzione di scaldacqua elettrici (dotati di un impianto di climatizzazione) con scaldacqua a pompa di calore.

Informazioni su Alessia Varalda 794 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.