Telegestione del singolo punto luce: smart lighting a Rimini

Forte della spinta offerta da Ecomondo, Rimini ha fatto significativi passi avanti verso la sostenibilità ambientale. Come nel caso dell’utilizzo della soluzione per lo smart lighting gestita da Maestro di Reverberi Enetec

Smart lighting Rimini

Ecomondo si presenta come manifestazione di riferimento della “green e circular economy” nell’area euro-mediterranea. Si tratta ormai di un evento internazionale che unisce i tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Giunta alla 21°edizione, Ecomondo porta con sé diverse “best practice” che hanno una positiva influenza sull’intero comune di Rimini.
Da qualche anno, infatti, Rimini sta diventando anche una delle città con la migliore smart lighting del territorio nazionale: i suoi abitanti e i numerosi turisti stanno vivendo una riqualificazione e un ammodernamento dell’illuminazione pubblica che interessa tutta l’area cittadina e le zone limitrofe.

Un progetto imponente per lo smart lighting

Telegestione del singolo punto luce nel comune di RiminiIl progetto ha interessato 450 quadri elettrici e 28.500 punti luce. Sui quadri elettrici sono installati i moduli DIM, RAM, LPM, Router 3G; all’interno degli apparecchi di illuminazione è installato il modulo di telecontrollo LPC e l’alimentatore elettronico EB. Il tassello finale che consente la telegestione di tutti gli impianti della città di Rimini sta nel software Maestro e Maestro WEB di Reverberi Enetec.

Da PC, tablet o smartphone è possibile verificare lo stato degli impianti, monitorare i consumi energetici, le anomalie su quadri, conoscere lo stato di ogni singolo punto luce ed effettuare operazioni come il cambio impostazioni dell’orologio astronomico e l’ottimizzazione dei cicli di regolazione del flusso luminoso per ogni singolo punto luce in occasione di eventi come concerti, manifestazioni, “notte rosa” e altro ancora, dando atmosfere nuove alle serate della riviera Romagnola.

Su tutti gli impianti è stato eseguito un minuzioso censimento, poiché sul software Maestro è possibile reperire tutte le informazioni dei quadri elettrici, dei punti luce e delle lampade (ubicazione, potenza, codici fornitura) nonché la georeferenziazione di tutti gli elementi dell’impianto che ne permette la visualizzazione direttamente sulla mappa interattiva di Maestro Web

Informazioni su Alessia Varalda 792 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.