Con EGO il sistema idrico diventa intelligente

Applicando tecniche di Machine Learning è possibile ottenere risparmi almeno del 5% dei consumi elettrici nella gestione del sistema idrico

L’acqua è una risorsa preziosa, purtroppo il sistema idrico italiano ha bisogno di interventi per ridurre le perdite, ottimizzare la gestione degli impianti di distribuzione, abbassare i consumi elettrici imputabili alla gestione dell’acqua come evidenziato nel Water Management Report dell’Energy&Strategy Group.

A causa della rilevanza delle perdite gli acquedotti italiani hanno un consumo medio energetico di 0,78 kWh al metro cubo di acqua, contro gli 0,49 kWh al metro cubo di acqua della media europea.
Il potenziale di risparmio energetico complessivo – associato all’utilizzo dell’acqua nella rete idrica italiana – risulta essere superiore a 3TWh.

I grandi consumatori di energia sono anche grandi consumatori di acqua come le aziende del settore della chimica, del settore siderurgico, della carta e del tessile.

mutti Ego“In sintesi energia=acqua, cioè dove si consuma molta acqua si consuma anche molta energia, quindi agire sulla variabile elettrica nei processi idrici può portare risparmi, la tecnologia e l’esperienza di una Energy Service Company può fare la differenza”, ha dichiarato Paolo Mutti Direttore Generale del Gruppo EGO durante la tavola rotonda dell’Energy&Strategy Group.

Ridurre i consumi energetici di un sistema idrico è possibile intervenendo sui sistemi di pompaggio, a partire dalla sostituzione di motori fino ad aumentare l’efficienza idraulica delle macchine e delle reti.

“La ESCo del gruppo EGO è pronta a cogliere questa opportunità” – ha affermato Paolo Mutti – “Disponiamo di tecnologia e di esperienza consolidata nell’ottimizzazione della spesa energetica, e operiamo in modo rigoroso nelle attività di misura dei consumi nei processi aziendali, requisiti fondamentali per ottenere i certificati bianchi. Siamo consapevoli che siano necessarie competenze ed esperienze specifiche di idraulica e di fluidodinamica. Per questo abbiamo sviluppato una partnership con Hydrodata, azienda che opera da 40 anni nel settore”.

La soluzione “EWO-Energy Water Optimization”– sviluppata insieme a Hydrodata, sarà supportata da esperti modellisti del settore e dello Studio Ing. Marco Fantozzi per la gestione delle perdite di rete.
Il contributo di EGO sarà la piattaforma tecnologica di “machine learning” che consente di ottenere risparmi di almeno il 5% nella conduzione della rete.

Oltre alle variabili di processo, sono stati elaborati e classificati i dati di misurazione di portata e di pressione in diverse situazioni che hanno dimostrato l’efficacia dei sistemi di intelligenza artificiale di EGO nella conduzione del sistema idrico.

Redazione
Informazioni su Redazione 721 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.