Climatizzazione al top con CND Bocchiotti

Flessibilità d’installazione, affidabilità e design sono i plus della nuova linea di canali per impianti di climatizzazione CND Bocchiotti

CND Bocchiotti

Nemmeno il tempo di lasciarci gradualmente alle spalle le fredde vacanze pasquali ed eccoci alle prese con un anticipo di estate senza precedenti, pronto ad accelerare le stagionali attività di installazione e di manutenzione degli impianti di climatizzazione; un mercato molto esigente in termini di efficienza e affidabilità che trova nei canali della gamma CND Bocchiotti un “robusto” alleato delle realizzazioni a uso civile e terziario.

Disponibile in tre misure (65×50 mm, 90×60 mm, 120×75 mm) e fornita insieme a componenti di interconnessione, la linea di canali per sistemi di climatizzazione garantisce massima flessibilità nell’installazione di impianti a uno o più split.

Il PVC rigido autoestinguente (classe UL94-V0), antiurto e resistente ai raggi UV, rende CND Bocchiotti ideale per applicazioni a parete sia interne sia esterne. Una soluzione ottimale anche dal punto di vista estetico, in quanto perfettamente integrabile nell’architettura degli ambienti residenziali grazie al profilo arrotondato e al colore bianco Everest, che ne consentono l’eventuale installazione a vista, evitando invasivi interventi murari.

CND Bocchiotti: quali plus per gli installatori?

HagerBocchiotti CND GAMMAIl profilo asimmetrico del fondo dei canali CND Bocchiotti ne consente l’installazione con il fianco più lungo verso il basso, caratteristica che agevola notevolmente l’inserimento e la posa dei tubi, permettendo all’installatore di sfruttare totalmente la sezione disponibile del canale.

Inoltre, l’asolatura presente sul fondo delle parti rettilinee facilita il fissaggio del fascio di tubi in rame e la corretta installazione del circuito di scarico condensa. Molto semplice anche il fissaggio dei componenti di interconnessione e di derivazione tramite aggancio a scatto sul fondo del canale, un plus della famiglia CND che garantisce rapidità di installazione e massima tenuta anche sulle pareti irregolari.

Il passaggio a muro e il giunto coperchio consentono infine, grazie a una speciale preforatura, di deviare il percorso dello scarico condensa all’esterno del canale, agevolando ulteriormente la progettazione degli impianti di scarico.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 120 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.