Casa connessa, sicurezza e LED nel successo di Elettromondo 2018

Elettromondo 2018 fotografa la vivacità di un settore elettrico proiettato sulle ultime tecnologie dedicate a casa connessa, illuminazione a LED, sicurezza e integrazione impiantistica

Le tecnologie ci sono, i professionisti anche: lo dimostrano i 7810 visitatori che hanno scelto di conoscere gli ultimi trend del mondo elettrico spaziando tra i 150 marchi presenti a Elettromondo 2018. La settima edizione dell’evento promosso da Elettroveneta e Ferri Elettroforniture, a Padova dal 19 al 21 aprile, conferma l’interesse di aziende, installatori e clienti finali verso la casa connessa e il suo innovativo ecosistema di tecnologie e soluzioni.

Opportunità professionali da non perdere, visto il dichiarato “amore” degli italiani per la smart home, che spaziano dall’efficienza dell’illuminazione a LED ai più avanzati sistemi di sicurezza, dall’integrazione audio video agli impianti fotovoltaici e di accumulo intelligenti, fino a riscaldamento e climatizzazione; il tutto integrato in piattaforme digitali in grado di gestire efficacemente gli aspetti elettrici, energetici e termoidraulici degli smart building.

Se il destino “elettrificato” e digitale degli edifici appare ormai chiaro – e in netto avvicinamento-, il tutto esaurito del programma formativo di Elettromondo 2018 evidenzia un’ulteriore necessità di approfondire le tecnologie alla base di questa trasformazione e di acquisire competenze utili alla loro installazione, programmazione e gestione in contesti residenziali come in applicazioni commerciali e industriali.

Elettromondo 2018 tra sicurezza e integrazione nella casa connessa

Un primo focus di Elettromondo 2018 riguarda certamente la sicurezza, nei suoi aspetti tecnologici e normativi oggetto anche di un convegno dedicato al nuovo Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali e all’impatto del GDPR sui sistemi di videosorveglianza.

visto ComelitTante le tecnologie in mostra, dai sofisticati sistemi anti intrusione ad alcune soluzioni più semplici da installare e utilizzare come Visto, il nuovo campanello video di Comelit che consente di vedere, ascoltare e parlare con i visitatori direttamente dal proprio smartphone, tramite app, in qualunque situazione.

La telecamera HD, integrata nell’elegante design, fornisce video di alta qualità e protezione 24 ore su 24 grazie al LED a infrarossi. Oltre alla possibilità di memorizzare i video in cloud, il campanello smart non si limita a mostrare chi si trova alla porta, ma rileva anche i movimenti in aree predefinite, inviando notifiche al dispositivo mobile dell’utente. Collegabile al router domestico con cavo ethernet o via wireless, a seconda del modello, Visto garantisce massima affidabilità e un pulsante testato per resistere a oltre 125mila pressioni.

ThebenInsieme ai diversi componenti della casa connessa, Elettromondo 2018 ospita anche sistemi di home & building automation per il controllo intelligente di abitazioni, appartamenti, uffici, studi professionali o altri contesti commerciali. Con LUXORliving, Theben propone un’integrazione facile da montare, installare e utilizzare, che rende gli ambienti confortevoli ed efficienti. LUXORliving, impianto certificato KNX e scalabile nel tempo, consente la gestione smart di illuminazione, motorizzazioni e riscaldamento, oltre alla simulazione di presenza.

Il software di installazione su Windows LUXORplug e l’interfaccia utente per smartphone e tablet LUXORplay (Android o iOS) si associano nella proposta Theben ad altri componenti quali termostati, stazione meteorologica, dimmer e attuatori di commutazione o dedicati al controllo di tapparelle/veneziane e sistemi di riscaldamento. Inoltre, gli ingressi binari e le interfacce pulsanti Theben sono abbinabili agli interruttori di qualunque serie civile sul mercato.

Efficienza, risparmi e sicurezza con l’illuminazione a LED

I plus dei sistemi di illuminazione a LED in termini di efficienza energetica, durata nel tempo, risparmi economici e performance non sono più un mistero.

Tuttavia, anche il settore del lighting è oggetto di continue evoluzioni – più volte sottolineate nel convegno della prima giornata “Progetto luce nell’interior design. L’innovazione tecnologica negli impianti di illuminazione” -, che richiedono a progettisti e installatori massima attenzione nel selezionare i prodotti più adatti a nuove installazioni o interventi di LED retrofit, senza venire meno ai requisiti progettuali e normativi.

Surface ledvanceAbbiamo incontrato, in questa prospettiva, due soluzioni a LED che uniscono risparmio energetico, prestazioni e sicurezza. “Promuovere la luce” è il motto di Ledvance, presente in fiera con un’ampia gamma di apparecchi LED professionali tra i quali spicca il design sottile ed elegante delle plafoniere Surface Compact IK10, ideali per scale molto frequentate di condomini, uffici ed edifici pubblici.

Lo spessore di 61 mm rende l’apparecchio installabile anche negli spazi più ridotti, la classe IK10 ne garantisce la protezione da urti, vandalismi e furti, mentre il grado di protezione IP65 rende Surface adatto anche ad ambienti umidi.

Quanto alle performance, la lampada offre flussi luminosi fino a 1920 lumen a 4000K e fino a 1800 lumen a 3000K, oltre a 50.000 ore di lifecycle e garanzia di cinque anni.

Cristal Evo LinergyCristal Evo è invece la nuova generazione di lampade a LED targate Linergy per installazioni a soffitto, a incasso e a bandiera. Il flusso luminoso aumentato del 25% (1300 lumen) e la conformità alle normative europee EN 60598-1 ed EN 60598-2-22 rendono la lampada IP65 ideale per ambienti esterni, parcheggi e magazzini.

L’apparecchio, dal look compatto ed esteticamente gradevole, risulta inoltre più facile da installare grazie al rinnovato design che unisce riflettore e vetro in un unico corpo.

Anche la strumentazione conta a Elettromondo 2018

Nella breve rassegna delle molteplici “anime” di Elettromondo 2018, merita infine particolare menzione la strumentazione, con le sue innovazioni indispensabili per i professionisti del mondo elettrico. Proprio alla quotidianità di elettricisti, installatori, tecnici HVAC, ingegneri sul campo e manutentori Fluke dedica la tecnologia FieldSense, che consente di misurare contemporaneamente tensione e corrente senza contatto metallico.

tester flukeSviluppata dagli ingegneri dell’azienda e attualmente in attesa di brevetto, la tecnologia integrata nel tester elettrico Fluke T6 migliora le funzionalità della forcella aperta, in grado di rilevare non solo corrente AC ma anche tensione AC e frequenza.

Rispetto ai tradizionali rilevatori di tensione sul mercato, come dispositivi a penna e multimetri a pinza, i nuovi strumenti consentono misurazione più sicura della tensione, più rapida ricerca dei guasti (grazie alla forcella) e possibilità di ottenere contemporaneamente i valori di tensione e di corrente.

Caratteristiche che consentono il puntuale utilizzo del tester Fluke in diversi contesti applicativi residenziali, commerciali e industriali.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 113 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.