L’innovazione digitale EcoStruxure nel packaging

Schneider Electric è presente a Ipack - Ima 2018 con EcoStruxure: componenti connessi, controllo periferico, applicazioni software e servizi

Ecostruxure Schneider Electric

Schneider Electric, partecipa a Ipack-Ima 2018 per presentare EcoStruxure, la piattaforma aperta, interoperabile e basata su IoT per l’innovazione nel settore del packaging: un’area espositiva che riproduce integralmente ciclo produttivo e processi di un impianto Food.

Componenti connessi, controllo periferico, applicazioni software e servizi costituiscono i tre livelli di EcoStruxure e su cui si basa la trasformazione digitale che garantisce competitività e successo.

Tra le novità presenti ePAC M580 Safety, il primo PAC con ethernet integrato che può gestire il controllo connesso e intelligente di applicazioni varie e complesse integrando in un unico componente funzionalità di controllo PLC e sicurezza.

Inoltre, verrà presentata la piattaforma software per l’esposizione dei dati tecnici e di produzione delle Macchine EcoStruxure Manteinance Advisor.

A Ipack-Ima sarà presentato il nuovo robot Scara Lexium STS, frutto dell’evoluzione della partnership tra Staübli e Schneider.
Tutti i componenti connessi per l’automazione nei macchinari per il packaging sono pronti per trasmettere dati e informazioni.

Per l’innovazione delle modalità operative verrà presentato EcoStruxure Augmented Operator che utilizza la realtà aumentata per le operazioni di manutenzione dei macchinari e degli impianti.

EcoStruxure Machine Pocket Service è una app che permette di effettuare diagnostica evoluta via dispositivi mobili (iOS) rilevando dati e informazioni pronti per essere condivisi. La app consente di attivare una connessione con la macchina per operazioni di diagnostica e manutenzione e cattura le informazioni “native” provenienti da componenti e controllori. Inoltre, sulla App è possibile visualizzare documentazione, manuali, schede tecniche.

Infine, per l’integrazione fra sistemi di fabbrica e altri sistemi, verrà proposto il tema del controllo dell’energia sulla linea produttiva con il software dedicato EcoStruxure Power Monitoring Expert e componenti “Plug & Play” come il meter PM 8000 che è in grado di gestire il monitoraggio di consumi e valutare qualità dell’alimentazione.

Tanti casi di successo

Allo stand saranno presenti 11 aziende clienti che racconteranno la loro esperienza e come hanno trasformato la loro storia in innovazione e successo nel packaging.

Inoltre, sarà allestito un corner dedicato ai partner MIPP – Machine Integrator Partner Program di Schneider Electric: un programma di collaborazione, crescita, sviluppo del business pensato dall’azienda per gli OEM più innovativi.

Schneider Electric è al padiglione 5, stand C38

Informazioni su Alessia Varalda 918 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.