La convergenza digitale di EcoStruxure in scena a SPS 2018

Integrazione, componenti smart, energy management, servizi digitali e cyber security sono gli ingredienti della fabbrica connessa secondo EcoStruxure di Schneider Electric

convergenza digitale EcoStruxure SPS 2018

Come sviluppare una vera fabbrica connessa? Lo abbiamo scoperto a SPS 2018 con EcoStruxure, la “mission” di Schneider Electric che coinvolge ogni aspetto della trasformazione digitale dell’industria in un ecosistema aperto di tecnologie, soluzioni e servizi.

Smart manufacturing, Impresa 4.0, Industrial Internet of Things sono le diverse – e non uniche – definizioni di un nuovo approccio all’automazione industriale incentrato, nella piattaforma EcoStruxure, sul concetto di integrazione.

Solo una visione olistica delle strutture aziendali, declinata nella connessione di prodotti e macchinari smart, linee produttive, componente energetica, software e cloud in sistemi di controllo intelligenti può aprire la strada a grandi risultati di ottimizzazione ed efficienza su tutti gli asset della realtà industriale.

Merli Schneider Electric“L’idea di smart manufacturing a 360 gradi presentata a SPS – spiega Massimo Merli, Vice President, Industry Business di Schneider Electric durante il press tour dello stand – prende spunto da mega trend globali che riguardano in primis le aspettative di aumento del consumo di energia dovute alla crescita demografica e alla progressiva “elettrificazione”, in chiave ecosostenibile, di edifici e industrie. Non dimentichiamo poi il boom dei dispositivi connessi, che si stima abbiano superato il numero degli abitanti della Terra, e la conseguente mole di dati da raccogliere, proteggere e analizzare per migliorare efficienza energetica e performance produttive”.

Cosa accumuna i due aspetti? Ancora una volta, la convergenza digitale tra Operational Technology (OT), riguardante gli “oggetti” sul campo, e Information Technology (IT), che integra tali componenti connessi in sistemi di automazione intelligenti.

“Tornando alla sfida di natura energetica, questa integrazione tramite servizi digitali deve necessariamente portare a una seconda convergenza, quella tra automazione industriale e distribuzione dell’energia. Non esiste efficienza produttiva senza efficienza energetica, e quest’ultima si trasforma per Schneider Electric in una componente determinante per le logiche di automazione industriale” sottolinea Merli.

EcoStruxure: le migliori tecnologie digitali in un’architettura completa e sicura

L’integrazione tra diverse tecnologie digitali in ambito automazione e gestione dell’energia tocca diversi domini applicativi efficacemente raggiunti, con massima interoperabilità, dall’ecosistema EcoStruxure.

La trasformazione digitale tocca infatti quattro principali domini: Power, Infrastructure (che comprende anche gli edifici), IT e Industry. Un nostro approccio, in tema di digitalizzazione ed efficientamento degli impianti produttivi, che parte dagli smart building, passa per il controllo della distribuzione elettrica e della specifica componente industriale (macchine e impianti) e arriva ai data center, sempre tramite la connessione di oggetti, software e servizi in ottica IoT.

Dal punto di vista architetturale, la digitalizzazione tocca, in ciascun dominio di riferimento, tre layer tecnologicamente supportati dal portfolio di soluzioni Schneider Electric:

  • prodotti connessi;
  • controllo locale (edge control);
  • app, analytics e servizi.

A sottendere le diverse strategie EcoStruxure, il tema della cyber security.

La connessione di macchine e sistemi e la esposizione verso piattaforme cloud genera infatti notevoli preoccupazioni nei clienti in termini di sicurezza informatica.

Per questo Schneider Electric ha investito nella proposta di prodotti connessi e di soluzioni di edge control conformi alle più recenti certificazioni internazionali del settore. Tecnologie sicure, accompagnate dal supporto di una nuova divisione, presente anche in Italia, dedicata alla consulenza in materia di cyber security. Un team di specialisti che, insieme al cliente, valuta la situazione iniziale, i fattori di rischio una volta installate applicazioni di smart manufacturing e le possibili misure per evitare possibili attacchi o per reagirvi efficacemente.

Non esiste efficienza produttiva senza efficienza energetica nell’automazione industriale targata EcoStruxure

Smart manufacturing in pratica: tecnologie innovative e integrazione

schneider Electric smart manufacturing sps 2108Il nostro viaggio nella “mission” digitale di EcoStruxure termina con la visita alla fabbrica connessa, dedicata alla produzione di biscotti, allestita dall’azienda nella propria area espositiva di SPS. Dalla materia prima alla lavorazione e cottura del prodotto, dal packaging al controllo della qualità e delle fasi di post produzione, fino al confezionamento per l’invio dei pacchi e la distribuzione nei punti vendita, le isole smart riprodotte da Schneider Electric mostrano cosa significhi in concreto implementare soluzioni di Impresa 4.0.

Particolare attenzione merita la proposta di app, software e servizi – comprese le più recenti tecnologie per la realtà aumentata -, che consente di trasformare i dati in informazioni chiave per ottimizzare efficienza e prestazioni dell’impianto produttivo nel suo complesso.

“Quando proponiamo ai clienti soluzioni di smart manufacturing – conclude Massimo Merli -, la loro principale preoccupazione riguarda il come e il dove applicare tali innovazioni digitali. In risposta a questi dubbi, abbiamo scelto di evidenziare a SPS i diversi segmenti sui quali è possibile intervenire grazie a EcoStruxure, nel concetto di integrazione che coinvolge tutta la catena. Il tutto sviluppato tramite un ecosistema non solo di prodotti, ma anche di competenze, grazie a partnership di rilievo con system integrator e società di consulenza che ci aiutano a capire le esigenze del cliente e a implementare soluzioni realmente efficaci”.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 131 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.