Sistema di accumulo di energia da 3 MW nella Johan Cruijff ArenA

È stato messo in funzione il più grande sistema di accumulo di energia d’Europa da 3 MW che utilizza batterie sia rigenerate sia nuove provenienti da veicoli elettrici

È stato messo in funzione il più grande sistema di accumulo di energia d’Europa da 3 MW che utilizza batterie sia rigenerate sia nuove provenienti da veicoli elettrici e offre una fonte energetica efficiente e affidabile ad uso dello stadio Johan Cruijff ArenA in Amsterdam e della rete elettrica olandese.

Combinando unità di conversione d’energia di Eaton e batterie equivalenti a 148 Nissan LEAF, il sistema per l’accumulo d’energia garantisce un sistema di alimentazione più sostenibile e crea un’economia circolare per le batterie dei veicoli elettrici.
Il sistema per l’accumulo gioca un ruolo importante nel bilanciamento della fornitura e della domanda di energia all’interno della Johan Cruijff ArenA.

L’impianto fotovoltaico è composto da 4200 pannelli e l’energia prodotto viene immagazzinata sia per una gestione ottimale sia come alimentazione di backup riducendo l’impiego dei generatori diesel e offrendo un supporto alla rete elettrica attenuando i picchi che si verificano durante i concerti.

“Il sistema per l’accumulo d’energia installato presso la Johan Cruijff ArenA è una dimostrazione dell’esperienza di Eaton nelle soluzioni per la gestione dell’energia. – ha dichiarato Frank Campbell, Presidente di Eaton Electrical e Corporate EMEA – Abbiamo progettato il sistema di energy storage specificatamente per le necessità della Johan Cruijff ArenA. Ciò ha implicato la progettazione dell’elettronica di potenza, integrando i moduli batteria di veicoli elettrici e adattando questa innovativa soluzione all’infrastruttura preesistente dello stadio. Lo stadio Johan Cruijff ArenA è ora più efficiente a livello energetico ed è in grado di gestire quest’energia in modo più sostenibile, sicuro e affidabile.”

“Grazie a questo sistema di accumulo d’energia l’Amsterdam Energy ArenA BV oltre a sfruttare l’energia autoprodotta potrà scambiare l’energia disponibile nelle batterie con la rete – ha dichiarato Henk van Raan, direttore innovazione presso la Johan Cruijff ArenA – “Lo stadio si assicura in questo modo energia, anche in caso di black out e contribuirà a stabilizzare la rete elettrica olandese. La Johan Cruijff ArenA è uno degli stadi più sostenibili e apre la strada all’introduzione di innovazioni smart.”

Redazione
Informazioni su Redazione 691 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.