Enerbrain scelta da WeXelerate, un acceleratore austriaco

Enerbrain è stata selezionata a partecipare al programma WeXelerate, un'iniziativa promossa da aziende e istituzioni austriache per attrarre investimenti e innovazione sul territorio

enerbrain

Enerbrain – azienda piemontese nata nel 2015 all’interno dell’Incubatore del Politecnico di Torino – si sta trasformando da startup ad azienda consolidata grazie all’idea di rendere smart i grandi edifici non residenziali con un sistema intelligente che taglia da subito i consumi del 30%.

Proprio per le peculiarità della soluzione è stata selezionata (con altre 51 startup provenienti da tutto il mondo e solo 3 sono italiane) a partecipare – tra marzo e giugno 2018 – al programma WeXelerate a Vienna, un’iniziativa promossa da aziende e istituzioni austriache per attrarre investimenti e innovazione sul territorio.

La tecnologia proposta consente di rendere smart ogni edificio – ospedali, scuole, aeroporti, centri commerciali – in pochi giorni senza interventi sugli impianti.

Un retrofit energetico – scelto già da gruppi come Carrefour e FCA – che consente di migliorare la vivibilità degli spazi e la qualità dell’aria riducendo allo stesso tempo consumi ed emissioni di CO2.

Inoltre, grazie all’algoritmo di machine learning, il sistema apprende e modifica la propria programmazione per eliminare ogni possibile spreco.
“WeXelerate ci sta offrendo una straordinaria opportunità non solo per l’incontro con grandi aziende e istituzioni, ma anche per la possibilità di confrontarci con mentori e colleghi internazionali – sottolinea Filippo Ferraris, uno dei fondatori di Enerbrain – Dal primo giorno siamo stati scelti e affiancati da realtà come Wien Energie e Österreichische Post, rispettivamente il fornitore energetico di Vienna e le Poste nazionali Austriache, con i quali lavoreremo per quattro mesi aiutandoli a portare in Austria la nostra innovazione Made in Italy. Qui stanno nascendo le basi per superare le molte sfide che toccano la nostra attività quotidianamente”.

Ma come funziona il programma WeXelerate? Per 100 giorni, le startup sono ospitate in un centro polifunzionale per facilitarne l’ingresso sul mercato austriaco. I settori di interesse spaziano da Infrastrutture ed Energia, Industria 4.0, Media, Assicurazioni e Banche fino a tecnologie cross-industry come Internet of Things, Mobility, Artificial Intelligence, Bot, Blockchain e Cyber Security.

Informazioni su Alessia Varalda 1035 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.