Fotovoltaico italiano: Conto Rinnovabili promette il salto di qualità

Conto Rinnovabili associa agli incentivi privati per la diffusione del fotovoltaico nelle PMI italiane al supporto tecnologico del distributore P.M. Service

Conto Rinnovabili per impianti fotovoltaici

Fare rete, con Conto Rinnovabili, a favore del fotovoltaico italiano. Paragonato a Paesi dove l’energia green ha mantenuto e mantiene buoni andamenti anche in assenza di incentivi statali, il mercato italiano denota una forte dipendenza dal pubblico. Conto Rinnovabili rompe con il passato, proponendo un sostegno all’adozione del fotovoltaico di natura completamente privata, nato dal coinvolgimento dell’intera filiera dell’energia solare in progetti a valore aggiunto.

Ulteriore tassello della rivoluzione energetica presentata lo scorso maggio a Milano, la partnership con il distributore fiorentino P.M. Service orientata alla qualità dei servizi offerti alle piccole medie imprese che scelgono l’energia pulita. Protagoniste dell’iniziativa, le soluzioni tecnologiche di Goodwe, QCells gruppo Hanwha, Solar Edge, TSC e Omnia Genius.

Chi può chiedere gli incentivi di Conto Rinnovabili?

Persone giuridiche, fisiche, soggetti pubblici, condomini, società sportive, enti e associazioni, a condizione che installino un nuovo impianto dotato di una potenza compresa tra 15 kWp e 500 kWp. Altro requisito fondamentale per accedere agli incentivi, rivolgersi a società installatrici accreditate da Conto Rinnovabili.

Gli incentivi promossi da Conto Rinnovabili riguardano tutta l’energia elettrica generata dall’impianto fotovoltaico per la durata di 4 anni e vengono erogati su base trimestrale tramite bonifico bancario. Ecco gli estremi economici del “patto” rinnovabile:

  • circa 2 centesimi/kWh per impianti con potenza compresa tra 200 e 500 kWp;
  • circa 5 centesimi/kWh per impianti con potenza compresa tra i 15 e i 25 kWp.

Conto Rinnovabili è inoltre cumulabile con superammortamento, Decreto Fer, detrazione fiscale e scambio sul posto.

Opportunità per i professionisti del fotovoltaico italiano

Guardando al versante professionale, Conto Rinnovabili accoglie nella propria rete ogni installatore che superi la preliminare selezione dedicata alla valutazione dei requisiti tecnico-professionali tramite un questionario di 60 domande. Superata la verifica, il professionista sottoscriverà un accordo quadro e potrà usufruire di: materiali (pannelli e inverter), portale dedicato e supporto di tecnici pronti ad affiancare il partner per ogni esigenza.

Un’innovativa forma imprenditoriale possibile grazie al coinvolgimento dell’intera filiera del fotovoltaico italiano, che ha permesso a Conti Rinnovabili di raggiungere grandi economie di scala e di trasferire tutto il valore generato all’utente finale.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 244 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.