Le smart city del futuro: più sicure e intelligenti

Soluzioni intelligenti per la mobilità, l’energia, gli edifici, la sicurezza come la gestione della folla o l’accumulo per una fornitura energetica decentralizzata per le smart city del futuro

smart city del futuro

Tre quarti dell’energia prodotta al mondo viene consumata nelle città, nonostante occupino soltanto il 2% della superficie terrestre: le nuove tecnologie permettono di ridurre il consumo energetico, di abbassare i costi operativi, rendere le città intelligenti, sicure, energeticamente efficienti e in grado di soddisfare le nuove esigenze di connettività tra veicoli, edifici e dispositivi.

La chiave per superare la crescente urbanizzazione e di sicurezza, efficienza energetica e accessibilità ai servizi è avere città “smart”: intelligenti e connesse.

All’evento Smart City Expo World Congress 2018 a Barcellona, Bosch ha presentato soluzioni per migliorare la vita di chi vive in città: parcheggi connessi, centrali elettriche virtuali, sistemi di riscaldamento, acqua calda e sistemi di raffreddamento ad elevata efficienza energetica, e accumulo energetico, controllo degli accessi e videosorveglianza…fino ai sistemi ed elettrodomestici connessi in rete.

Trasformare le città in smart city oggi è possibile grazie a un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie

Gestione intelligente della folla

Dal 2018 Bosch ha implementato a Siviglia, in Spagna, un sistema di gestione intelligente della folla, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza. Utilizzando le funzioni di analisi video delle telecamere Bosch, il sistema raccoglie informazioni in tempo reale su flusso, rilevando gli oggetti che si muovono velocemente o veicoli di grandi dimensioni all’interno delle zone pedonali. Il sistema include l’illuminazione intelligente, una funzione per il conteggio delle persone e dei veicoli, e meccanismi per il controllo della folla in occasione di grandi eventi nei centri storici delle città.

Accumulo per la fornitura energetica decentralizzata

A Kelsterbach, città tedesca nel Land dell’Assia, si sta testando una microrete comprensiva di batterie per sistemi di accumulo storage per alimentare 180 case. L’obiettivo è quello di individuare soluzioni locali basate sull’integrazione di un sistema fotovoltaico, un impianto di cogenerazione e una soluzione di accumulo centrale in grado di fornire energia elettrica delle zone residenziali prodotta in loco.

energia decentralizzata x smart city

Introdurre le persone anziane nella digitalizzazione

Nella città portuale svedese di Helsingborg, Bosch sta collaborando per introdurre le persone anziane alla digitalizzazione: la App Bosch Vivatar funge da angelo custode digitale negli spostamenti, consente agli utenti di contattare amici e familiari e di farsi “scortare” virtualmente fino a casa via. Questa App intelligente aumenta il senso di sicurezza degli utenti, permettendo di vivere più a lungo senza dover ricorrere ad aiuti esterni.

Una smart city basata su Cloud

Un unico Cloud per tutta la città: a Ludwigsburg, vicino Stoccarda, nei prossimi anni la vita delle persone diventerà più connessa grazie a servizi digitalizzati per la richiesta di documenti tramite web, l’accesso online ai servizi rivolti ai bambini … I cittadini potranno accedere tramite account e password personali.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1137 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.