Nasce il Comitato Tecnico Scientifico sullo Smart Metering

Lo smart metering è un approccio alla misura e alla connettività di tipo moderno, basato sull’innovazione tecnologica. Nasce il comitato Tecnico Scientifico dell’Associazione ANIE CSI per supportarne la divulgazione

smart metering

Lo smart metering più che una tecnologia è una vera e propria filosofia: un approccio alla misura e alla connettività (trasmissione a distanza del dato di consumo d’utenza) di tipo moderno, basato sull’innovazione tecnologica e sul progresso della ricerca in campo metrologico.

Nel settore dei contatori d’utenza l’innovazione si concretizza attraverso l’affermazione delle tecniche di misura statiche e della natura digitale: un contatore intelligente di tipo elettronico, nativo digitale, garantisce migliori prestazioni di misura e il mantenimento nel tempo delle stesse.

Lo Smart Metering rappresenta l’opportunità di relazionarsi con consumatori e portare a una consapevolezza dei consumi, supportandolo in questa transizione energetica che porta a diversificazione, libertà di scelta, maggiore efficienza e possibili minori costi.

All’interno dell’Associazione ANIE CSI di Federazione ANIE, lo Smart Metering Group – che si occupa di promuovere le tecnologie statiche di misura, divulgandone aspetti tecnici e normativi – ha annunciato la nascita del Comitato Tecnico Scientifico.

Lo Smart Metering Group comprende quattro sottogruppi – elettricità, gas, acqua e calore – per rispondere in modo adeguato all’esigenza di migliorare la comunicazione verso l’utente finale; e, da parte dei distributori, di valorizzare ulteriormente le infrastrutture che hanno a disposizione fornendo dei valori aggiuntivi.

Smart Metering: tanto ancora da fare

I contatori elettronici smart hanno bisogno di sostegno sia per diffondere e divulgare l’innovazione, sia per fornire supporto tecnico per fare in modo che il mercato possa capirne le potenzialità.

Il Comitato Tecnico Scientifico ha proprio come obiettivo quello di favorire lo scambio di informazioni tecniche e, soprattutto, ridurre il ritardo temporale tra lo sviluppo delle nuove tecnologie di misura e la loro diffusione.

La cultura e il rispetto della misura, inoltre, rendono disponibili e alla portata di tutti i benefici delle best available technologies (BAT), contemplando le esigenze dei consumatori (tutela della fede pubblica) e contribuendo allo sviluppo industriale.

“Il principio di misura statico rappresenta un’importante conquista in termini di modernità e di evoluzione dei sistemi di misura – ha sottolineato Vincenzo Quintani a Capo dello Smart Metering Group – Sono convinto che nel futuro questa innovativa soluzione rappresenterà lo strumento ideale per la creazione di strutture sempre più smart e tecnologicamente avanzate.”

“Per questa ragione abbiamo deciso di dare vita al nostro Comitato Tecnico Scientifico che vuole essere un tavolo di lavoro aperto, collaborativo e costruttivo e un veicolo con il quale diffondere una cultura metrologica a beneficio dell’intero Sistema Paese” ha aggiunto Professor Furio Cascetta, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico dello Smart Metering.

Informazioni su Alessia Varalda 1008 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.