Sostituire la vecchia caldaia? Ecco perché conviene!

Sostituzione della caldaia: da Viessmann pratici strumenti per supportare nella scelta e orientarsi tra le diverse detrazioni fiscali: conto termico, ecobonus 65% e infine il 50%

Vitocal di viessmann pompa di calore caldaia efficiente

Comfort ed efficienza energetica, benessere e risparmio in bolletta: è possibile?  Sicuramente sì se la propria abitazione viene dotata di un impianto innovativo ed efficiente, soprattutto se la vecchia caldaia consuma troppo.

Oltre alla tecnologia performante ed efficiente sono disponibili diverse forme di incentivazione che rendono meno oneroso la sostituzione della caldaia con un nuovo sistema di riscaldamento.

Viessmann – azienda specializzata nella produzione di sistemi per il riscaldamento e condizionamento dall’ambito residenziale all’industriale, oltre che di sistemi per la refrigerazione – ha realizzato una pratica guida per orientare nella scelta e comprendere meglio il conto termico, le detrazioni fiscali 50% e l’ecobonus 65%.

Attualmente le formule incentivanti al 50% e 65% sono valide fino al 31 dicembre 2018 (per il 2019 siamo ancora in attesa di una conferma ufficiale).

Il Conto Termico

tool conto termico onlineIl Conto Termico è una tipologia di incentivazione che può essere utilizzata per interventi di efficientamento energetico o per l’utilizzo di fonti rinnovabili. Tra i vantaggi, il contributo viene direttamente sul conto corrente del richiedente dal Gestore Servizi Energetici e, per contributi fino a € 5.000, l’erogazione può avvenire in un’unica soluzione entro 60/90 giorni, diversamente l’erogazione avviene in due oppure in cinque anni, a seconda della potenza installata.

Il tool Conto Termico Online Viessmann consente di calcolare l’incentivo sui prodotti dell’azienda che utilizzano le fonti rinnovabili.

Accedono al conto termico diverse soluzioni come le caldaie a biomassa, le pompe di calore, i pannelli solari termici.

Ma non è tutto: hanno accesso al Conto Termico anche i sistemi di climatizzazione VRF Vitoclima 333-S, progettati per ottimizzare il risparmio energetico, garantire il comfort senza interruzioni di funzionamento e facilitare l’utilizzo e il controllo del sistema.

Questa soluzione consente di rispondere a ogni esigenza impiantistica: è possibile infatti collegare a ciascuna unità esterna – sia in pompa di calore, sia a recupero di calore – più unità interne anche di diverse tipologie (a parete, a cassetta, canalizzate o a pavimento / soffitto) e integrare anche sistemi di trattamento dell’aria; ciò assicura la massima flessibilità di installazione e manutenzione per realizzare impianti per il settore residenziale, commerciale e industriale.

Tra i vantaggi, quello di ottenere riscaldamento o raffrescamento da un singolo sistema.

Detrazioni fiscali 50% e 65%

Fino al 31 dicembre 2018:

  • la detrazione fiscale del 50% è riconosciuta per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione con una nuova caldaia a condensazione in classe A;
  • la detrazione fiscale del 65% per l’installazione di una caldaia a condensazione in classe A in abbinamento a sistemi di termoregolazione evoluti in classe V, VI o VIII;
  • la detrazione fiscale del 65% per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale con pompa di calore oppure con sistemi ibridi (caldaia a condensazione + pompa di calore) già assemblati ed espressamente concepiti dal produttore per funzionare in abbinamento tra loro.

Per quanto riguarda le caldaie, è necessario sottolineare che solo quelle in classe A possono rientrare nella detrazione fiscale Ecobonus.

Tra i prodotti più efficienti Viessmann propone Vitodens 200-W, la caldaia a condensazione con campo di modulazione fino a 1:20. Tra i caratteri distintivi: la qualità dei materiali e la tecnologia all’avanguardia, che caratterizzano lo scambiatore di calore Inox-Radial in acciaio inox, il bruciatore a irraggiamento MatriX e il nuovo software Lambda Pro Control Plus per controllo di combustione e portata d’aria, componenti brevettati Viessmann che garantiscono sempre la massima efficienza di funzionamento.

Abbinata a telecomando Vitotrol 200 o 300 (termoregolazione in classe VI) per una comoda gestione della caldaia da remoto, Vitodens 200-W accede alle detrazioni fiscali del 65%.

Per l’efficientamento energetico di un intero condominio, infine, sono previste detrazioni del 70% e del 75% per i lavori eseguiti sulle parti comuni dell’edificio tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1251 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.