Auto elettriche, così le batterie durano di più

Bosch ha ideato un sistema che, sfruttando il cloud, migliora l'utilizzo, la ricarica e la vita residua delle batterie dei veicoli elettrici

Batterie in cloud Bosch

Vi siete mai chiesti perché la velocità di ricarica rapida dei veicoli elettrici indichi sempre una specifica percentuale di ricarica della batteria?
Da 0 all’80% in 60 minuti, oppure fino a 400 km di autonomia (che rappresentano l’80% dell’autonomia massima dichiarata di uno specifico modello) in tot minuti.
Perché sempre e solo l’80%?
Colpa della tecnologia alla base delle batterie al litio: se i modelli più recenti possono sopportare ricariche da 150, 300 o addirittura si vocifera di nuovi modelli da 500 kW, è altrettanto vero che le celle sono più delicate e che avvicinandosi alla carica massima il “rabbocco” avviene a pochi kW.

Non è un problema di tempistiche (dopotutto si ottiene una buona autonomia con l’80% di carica), ma quali sono le conseguenze di queste ricariche rapide sulle batterie? Siamo certi che l’80% rappresenti un limite di sicurezza per la salute delle batterie stesse?

Aumentare la durata delle batterie

Ricarica auto elettricaPiù le batterie invecchiano, più diminuiscono prestazioni, capacità e autonomia del veicolo. Per fare in modo che le batterie durino di più, Bosch sta sviluppando nuovi servizi cloud che si affiancano ai singoli sistemi di gestione della batteria dei veicoli.

Le funzioni smart del software nel cloud analizzano continuamente lo stato della batteria e agiscono di conseguenza per rallentare l’invecchiamento delle celle. Questi interventi possono ridurre l’usura della batteria, il componente più costoso di un veicolo elettrico, fino al 20%.

I servizi cloud utilizzano i dati raccolti in tempo reale dal veicolo e dall’ambiente circostante per ottimizzare ogni singola ricarica e per fornire ai guidatori, mediante il quadro strumenti, consigli di guida personalizzati su come conservare la potenza della batteria. Bosch ha chiamato questo nuovo servizio “Batteria nel cloud” e il primo cliente è la cinese DiDi, che sta equipaggiando un parco auto pilota con i servizi di Bosch per le batterie nella città di Xiamen.

Sfruttare i dati per migliori prestazioni

Ricarica rapida BoschSecondo gli esperti, la durata media delle attuali batterie agli ioni di litio è pari a 8-10 anni o 500-1.000 cicli di carica. In genere i produttori di batterie garantiscono un chilometraggio compreso tra 100.000 e 160.000 chilometri. Ma la rapidità di ricarica, il numero elevato di cicli di ricarica, lo stile di guida eccessivamente sportivo e temperature estremamente alte o basse sono fonti di stress che contribuiscono ad accelerare il processo di invecchiamento delle batterie.

Tutti i dati rilevanti per la batteria, come ad esempio temperatura ambiente attuale e abitudini di ricarica, vengono trasmessi in tempo reale al cloud, dove vengono valutati da algoritmi di apprendimento automatico.
Ad esempio, le batterie completamente cariche invecchiano più velocemente a temperature ambiente particolarmente alte o basse. I servizi cloud di Bosch garantiscono quindi che le batterie non si carichino al 100% quando fa troppo caldo o troppo freddo. Riducendo la carica della batteria di pochi punti percentuali la batteria è protetta dall’usura accidentale.

I servizi cloud ottimizzano anche il processo di ricarica, che comporta il rischio che le celle della batteria perdano permanentemente una parte delle proprie prestazioni e capacità e costituisce uno degli ostacoli principali alla creazione del mercato di massa dell’elettromobilità. Il software smart nel cloud può calcolare una curva di carica per ogni processo di ricarica, indipendentemente dal luogo in cui viene effettuato. La batteria viene quindi ricaricata al livello ottimale, e ciò contribuisce a preservarne le celle.

Alcune app già esistenti con timer di ricarica permettono ai guidatori soltanto di monitorare la durata del processo di ricarica, in modo che venga effettuata quando la richiesta di elettricità è bassa. La soluzione di Bosch invece offre un processo di ricarica ideato appositamente come parte integrante dei nuovi servizi dell’azienda per le batterie. Questi servizi ottimizzano sia la ricarica veloce che quella lenta e controllano i livelli di elettricità e tensione durante il processo di ricarica, prolungando la durata della batteria.

Ricarica batterie auto elettrica

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1299 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.