Mobilità sostenibile: le misure per incentivarla nella Legge di Bilancio

Detrazioni fiscali per l'installazione di colonnine di ricarica auto elettriche, bonus/malus ecologico per l'acquisto di nuovi veicoli: ecco le misure per incentivare la mobilità sostenibile

mobilità sostenibile

Nella Legge di Bilancio 2019 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale del 31 dicembre 2018 sono presenti alcune misure che hanno l’obiettivo di favorire la mobilità sostenibile attraverso infrastrutture necessarie, modelli alternativi per il settore dei trasporti e della viabilità e ovviamente nuove immatricolazioni di veicoli.

Infatti, tra le misure per la mobilità sostenibile troviamo il potenziamento del trasporto pubblico, la progettazione di autostrade ciclabili, la detrazione al 50% per l’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche, bonus/malus ecologico per l’acquisto di nuovi veicoli.

Incentivi per l’acquisto di auto elettriche

La Manovra 2019 introduce – in via sperimentale – alcuni incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi. Nel triennio 2019-2021 è previsto un contributo da 6000 a 4000 euro in caso di rottamazione della vecchia macchina per chi acquista una nuova auto elettrica o ibrida plug in. Senza rottamazione l’incentivo va da un massimo da 4000 a un minimo di 1500 euro a seconda della fascia di emissioni di CO2 (1.500 euro in caso di emissioni comprese tra 21 e 70 g/KM – 4.000 euro se comprese tra 0 e 20 g/KM).
Sono ammesse all’incentivo solo le macchine che non costino più di 50.000 euro.

Disincentivi per l’acquisto di auto inquinanti

Per lo stesso triennio, la Legge di bilancio 2019 affianca agli incentivi per le auto elettriche, una serie disincentivi per l’acquisto di veicoli inquinanti.
Anche in questo caso il valore è calcolato in base alle emissioni di CO2, da un minimo di 1100 euro, per le macchine con emissioni tra 161 e 175 g/km, a un massimo di 2.500 euro, per le emissioni superiori ai 250 g/km.
L’imposta non si applica ai veicoli per uso speciale come ad esempio camper, veicoli blindati, ambulanze, veicoli con accesso per sedia a rotelle, rimorchi per trasporto…

Bonus 50% per l’installazione di colonnine di ricarica auto elettriche

Fra le novità introdotte la detrazione del 50% per l’acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica per i veicoli alimentati a energia elettrica dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021. La detrazione si applica anche alle spese documentate per l’acquisto e la posa in opera di colonnine di ricarica elettrica sulle parti comuni degli edifici condominiali.
Devono essere dotate di uno o più punti di ricarica di potenza standard non accessibili al pubblico.
La detrazione viene ripartita in dieci quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 3.000 euro.

Autostrade ciclabili e potenziamento dei trasporti pubblici

Sempre per favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile, la Manovra 2019 prevede l’istituzione di un fondo di 2 milioni di euro per l’anno 2019 per la progettazione di autostrade ciclabili.

A questo si aggiungono finanziamenti per il potenziamento e la manutenzione straordinaria delle linee metropolitane di Roma e Milano e per il miglioramento delle connessioni ferroviarie in varie regioni italiane.

Inoltre, a sostegno della diffusione della micromobilità elettrica nelle città è autorizzata la sperimentazione della circolazione su strada di veicoli per la mobilità personale come segway e monopattini.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1205 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.