Otto motivi per visitare Illuminotronica 2018

Illuminotronica – in programma il 29-30 novembre e 1° dicembre 2018 a Bologna – innova e si rinnova presentando LUMI, un evento professionale per la filiera dell’integrazione, dello smart lighting e della building automation.

Illuminotronica – in programma il 29-30 novembre e 1° dicembre 2018 a Bologna – innova e si rinnova presentando LUMI, un evento professionale per la filiera dell’integrazione, dello smart lighting e della building automation.

Attraverso percorsi tematici, un ricco programma di convegni e workshop per una formazione a 360 gradi, aree demo e tecnologie in mostra, Illuminotronica accompagna aziende, professionisti del settore, system integrator nell’ecosistema della progettazione integrata, connessa e smart.

Illuminotronica 2018La fiera, promossa da Assodel (Associazione Italiana Distretti Elettronica) è il principale riferimento dell’industria elettronica, delle nuove tecnologie e la vetrina per il nuovo mercato dell’Internet of Things.

Sono tanti i motivi per i quali questo evento merita una visita: ne abbiamo raccolti alcuni.

Offerta completa e variegata

A Illuminotronica 2018 i visitatori hanno la possibilità di toccare con mano i prodotti, le soluzioni e i servizi per lo Smart Lighting, la Home Automation, la sicurezza e l’Internet of Things, veri protagonisti della rivoluzione tecnologica “intelligente”.

Una fiera di filiera in grado di rappresentare un’offerta diversificata e completa, dove l’integrazione degli impianti è la base del nuovo paradigma delle smart city per garantire efficienza, comfort, sostenibilità.

Percorso di crescita costante

Con due focus applicativi su Smart Spaces e Design & Retail è l’evento di riferimento per la filiera dell’integrazione che fa incontrare i player del settore IoT, le startup, le aziende di system integration, i fornitori di servizi e soluzioni, i progettisti e gli installatori professionali, aprendo opportunità di incontri con imprese e potenziali clienti di tutto il territorio nazionale e internazionale.

Digital Retail Experiance

Nel settore retail, l’uso dell’Internet of Things (IoT) porterà a numerosi vantaggi come la possibilità di raccogliere e analizzare i dati sulla clientela, ottimizzare i processi, personalizzare i prodotti/servizi e, naturalmente, incrementare le vendite.

Nel negozio del futuro si utilizzeranno i sensori di presenza e il monitoraggio video del flusso dei clienti per comprendere dove si soffermano maggiormente e quali percorsi effettuano: questo consentirà di individuare le preferenze della clientela e rispondere con proposte personalizzate.
Fondamentali le soluzioni di illuminazione dinamica, i sistemi di videosorveglianza integrata, Li-Fi (Light – WiFi), intelligenza artificiale…

Energy management: benefici e sostenibilità

Interventi mirati all’efficienza energetica, consapevolezza dei consumi sono la base per ottenere un’efficiente gestione dell’energia negli edifici. A Illuminotronica 2018 verranno presentate e discusse le tecnologie e gli strumenti in grado di garantire efficienza, ridurre gli sprechi senza rinunciare a comfort, benessere e sostenibilità.

Internet of Things Lab

Vuoi imparare a progettare gli oggetti IoT? Vuoi conoscerne benefici, vantaggi e come farlo diventare un’opportunità di business? A Illuminotronica è presente l’IoT Open Lab, uno spazio dove è possibile comprendere e padroneggiare l’elettronica e la tecnologia che sta alla base degli oggetti IoT. Esperti e tecnici sono a disposizione per rispondere ad ogni esigenza e per mostrarne le infinite possibilità.

Formazione a 360 gradi

Oltre alle aree espositive, Illuminotronica 2018 rappresenta un punto di riferimento informativo e formativo con percorsi di aggiornamento professionale e occasioni di confronto tra esperti e pubblico, come talk show, tavole rotonde, arene, aree demo, esercitazioni pratiche che hanno come focus l’impatto, i vantaggi e i benefici che le nuove tecnologie hanno sulla vita quotidiana.

Nuove idee delle Start-up

È presente un’area dedicata alle Start-up italiane che propongono soluzioni innovative ed evolute nell’ambito della domotica, dell’eHealth e, più in generale, dell’Internet of Things, selezionate dall’Assodel Foundation (il network di specialisti, aziende e università creato da Assodel) in collaborazione con Backtowork24, società del Gruppo 24 Ore e Aster innovazione attiva.

Un progetto che ha come obiettivo quello di valorizzare realtà di eccellenza, nel segno delle nuove tecnologie e del made in Italy.

Esperienza digitali virtuose

Tra gli obiettivi di Illuminotronica quella di mettere in evidenza le best practice di imprese ed enti pubblici che hanno adottato strumenti, tecnologie e spazi per lo sviluppo della smart city. Tra questi spicca il Comune di Modena che ha attivato il progetto sperimentale MASA – Modena Automotive Smart Area – per lo sviluppo della mobilità smart e della guida autonoma.

L’evento è patrocinato da: Aild, Albiqual,Ance Bologna, Assistal, Aster, Cna Bologna, Comune Di Bologna, Confartigianato, Confcommercio, Criet, Enea, Enocean, Fast, Knx Italia, Ordini Professionali, Siec, Sistema Impresa, Unae.

Vieni a Iluminotronica (BolognaFiere, 29-30 novembre / 1 dicembre), la partecipazione è gratuita: iscriviti ora!

Informazioni su Alessia Varalda 1035 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.