Da BTicino: nuovi condotti sbarre RCP in resina Zucchini

I nuovi condotti sbarre RCP, con portate da 630A a 6300A e grado di protezione IP68, completano la gamma delle soluzioni Zucchini per il trasporto dell’energia nell'alta potenza

condotti sbarre RCP IP68 Zucchini

I nuovi condotti sbarre RCP, con portate da 630A a 6300A e grado di protezione IP68, completano la gamma delle soluzioni Zucchini per il trasporto dell’energia nell’alta potenza. Sono realizzati con conduttori completamente inglobati in resina epossidica per garantire resistenza meccanica e isolamento elettrico e sono adatti anche per installazioni in ambienti gravosi.

Progettati e prodotti da BTicino, sono la soluzione in condizioni ambientali caratterizzate da alto tasso di umidità, presenza di agenti corrosivi o atmosfera salina.

L’elevato grado di protezione ne consente l’impiego in molti ambiti installativi e può essere utilizzato sia all’interno sia all’esterno degli edifici.

Un impianto realizzato con i condotti sbarre RCP ha elevate caratteristiche di resistenza ai cortocircuiti e ridotta impedenza del circuito con limitate cadute di tensione.

Le caratteristiche dei condotti sbarre RCP

  • Grado di protezione IP68 – protezione completa alla penetrazione (6 = protezione completa contro la polvere) e protezione contro la penetrazione di liquidi (8 = protezione contro gli effetti dell’immersione sotto pressione) in conformità alla norma EN 61439-6.
  • Resistenza all’impatto meccanico IK10
  • Installazioni all’interno e all’esterno – la compattezza dei condotti sbarre RCP ne consente l’utilizzo anche in spazi ridotti.
  • Disponibile nelle versioni con conduttori in alluminio (630 – 5000 A) o in rame (800 – 6300 A)
  • Assenza di manutenzione
  • Adatto a temperature estreme (-40/+50 °C)
  • Testati e approvati secondo la norma IEC 61439-6 (Condotti sbarre).
  • Connessione semplice e veloce – la giunzione elettrica è costituita da un monoblocco che viene inserito tra le fasi dei componenti da collegare. Per garantire l’isolamento elettrico, la rigidità dell’installazione meccanica e il grado di protezione IP68, la giunzione è immersa in una resina epossidica che indurisce per offrire la giusta robustezza.

Completa integrazione tra condotti IP55 e IP68

I condotti sbarre RCP IP68 sono una soluzione adatta a ogni esigenza installativa grazie alla presenza in gamma di tutti gli elementi di percorso necessari alla costruzione di una linea di distribuzione dell’energia.

Un elemento adattatore, rende i condotti sbarre RCP compatibili con i condotti sbarre Zucchini SCP IP55 in modo da poter realizzare impianti di tipo misto che richiedono gradi di protezione diversi.

L’unica limitazione all’utilizzo dei condotti sbarre RCP è per quegli ambienti ove siano presenti componenti chimici che non sono compatibili con le resine protettive di cui è disponibile una tabella specifica.

Informazioni su Alessia Varalda 1014 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.