Comandi digitali: come dare voce alla domotica

La domotica di BTicino incontra gli assistenti vocali nelle sembianze della serie Living Now: integrazione, IoT ed estetica per i nuovi comandi digitali

Living Now comandi digitali Alexa

Non c’è domotica, nel 2019, senza assistenti vocali. Cosa accadrebbe se i dispositivi più celebri diventassero una componente nativa della smart home? La risposta viene dal mercato e dai nuovi comandi digitali di BTicino che integrano Amazon Alexa, insieme a diverse funzionalità IoT, dando ufficialmente voce alla casa connessa.

Una mossa strategica confluita in una serie di comandi digitali polivalenti per i sistemi di domotica MyHome_Up, con estetica Living Now, pronti a rivoluzionare la progettualità impiantistica dei system integrator italiani.

Li abbiamo “sperimentati” in anteprima nello showroom milanese di Abitare In, in occasione del primo compleanno di Living Now.

Cosa significa comandi digitali? La domotica si fa bella e semplice

Innovazione, semplicità ed estetica sono le parole chiave dei comandi digitali BTicino. Obiettivo dell’operazione, rispondere fattivamente alle crescenti esigenze del cliente finale, oggi più consapevole, supportando al contempo l’operato di installatori e progettisti.

Questo attraverso tre importanti implementazioni della proposta Living Now:

  1. design senza placca: icone LED personalizzabili e superficie destinata a una maggiore interazione con l’utente; il sensore di prossimità permette di visualizzare le funzioni quando ci si avvicina al comando;
  2. evolutività e flessibilità: sistemi a portata di cliente finale e possibilità di spostare/ aggiungere comandi e personalizzare via app le funzioni, sempre in massima sicurezza;
  3. assistenti vocali: alla compatibilità con i principali marchi, si unisce l’integrazione di Amazon Alexa all’interno del modulo (due comandi + assistente vocale).

Proprio nel comando voce sviluppato in collaborazione con Amazon risiede a nostro avviso quella ventata “disruptive” che caratterizza ogni passaggio tecnologico epocale.

La smart home chiama, Alexa risponde

Living Now comandi digitali con assistente AlexaTrasformare l’assistente vocale in un dispositivo nativo della casa intelligente: ecco il valore della sfida tecnologica presentata e premiata al CES 2019 di Las Vegas. Un modo elegante e discreto per offrire un apprezzato plus agli amanti di questa innovativa interazione IoT.

Il nuovo comando voce di Living Now consente dunque di controllare la domotica MyHome_Up come mai in passato. In sostanza, gli utenti possono attivare vocalmente le funzioni smart dell’abitazione con comandi diretti o tramite scenari: luci, tapparelle, antifurto, musica e temperatura. Il tutto mentre richiedono all’assistente vocale qualsiasi altra informazione. Qualche esempio? “Alexa, attiva scenario Sono a casa”; “Alexa, che tempo farà domani?”; “Alexa, imposta sveglia alle 7:30”; “Alexa, spegni le luci”.

Semplificare la vita degli installatori

Finora abbiamo parlato dei desideri e delle “mosse” dei clienti finali. Ma i nuovi comandi digitali sono altrettanto semplici da installare? Sì, in quanto posizionati su supporto normale Living Now tramite un frame elettrificato, alimentato da bus domotico, e un modulo di connessione, normalmente installato sul supporto sottostante. I frame elettrificati sono disponibili per scatole da incasso a 3 moduli, per 3 o 4 comandi e a 4 moduli, per 4 o 5 comandi.

Living Now installazione comandi digitali

Inoltre, i comandi digitali possono gestire gli attuatori tradizionali MyHome_Up, da quadro o da incasso, o i nuovi attuatori digitali da 1 modulo da incasso. Questa innovativa architettura garantisce tutte le funzionalità del sistema integrato anche nella modularità classica a 3 moduli, a ulteriore vantaggio di installatori e utenti.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 218 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.