elecworks 2018: nuova release del software CAD elettrico

Trace Software presenta elecworks 2018, la nuova versione del software CAD elettrico specifico per il disegno dei progetti di automazione e degli impianti elettrici

elecworks 2018

Trace Software presenta elecworks 2018, la nuova versione del software CAD elettrico specifico per il disegno dei progetti di automazione e degli impianti elettrici, progettato per essere uno strumento di facile utilizzo, intuitivo e potente, con funzionalità che offrono vantaggi innovativi ed illimitati.

Il software è basato su una modellazione digitale dell’impianto, o dell’apparecchiatura, mediante database che consente di lavorare su diverse visualizzazioni, a seconda delle necessità del progetto, sempre garantendo l’integrità dei dati di progetto. 

Lo sviluppo di un progetto con elecworks richiede una valutazione preliminare sulla configurazione del progetto stesso (per esempio la scelta del cartiglio, del tipo di impaginazione, delle lingue del progetto, delle librerie di simboli, ecc. ) o la scelta di un modello di progetto già esistente. 

La realizzazione delle connessioni, l’inserimento dei simboli, la creazione del quadro elettrico, l’associazione dei componenti ai riferimenti dei produttori, la scelta dei cavi … è semplice e intuitiva.

Punto di forza di elecworks è la possibilità di creare le varie parti del progetto nell’ordine più adatto per il progettista: si può accedere al database da una delle funzioni del prodotto, dai riferimenti del produttore, o dallo schema elettrico; è possibile ottenere la distinta materiali ancor prima di iniziare lo schema.

Inoltre è dotato di funzionalità di copia intelligente che consente di duplicare in tutto o in parte una cartella, in una sola operazione e sempre in conformità con il tipo e la destinazione dei dati.

Le nuove funzionalità di elecworks 2018: 

  • risparmio di tempo nel disegno è la possibilità di effettuare una disposizione dei componenti secondo l’ordine alfabetico;
  • i ponti automatici portano l’automazione a un livello superiore, collegamento automatico di due terminali con lo stesso equipotenziale o di due terminali collegati allo stesso cavo;
  • maggiore livello di personalizzazione;
  • nuovo gestore della classificazione che consente di aggiungere classificazioni ai simboli, ai componenti e ai cartigli;
  • modalità differita che consente agli utenti di ridurre e risparmiare sul tempo di disegno degli schemi, nei grossi progetti.
Redazione
Informazioni su Redazione 746 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.