Google Home arriva in Italia (e ora Netatmo si controlla a voce)

Il termostato intelligente di Netatmo si integra ora con Google Home: questo significa poter controllare con la voce il proprio impianto di riscaldamento smart

Netatmo Google Home

Siamo abituati a dire “Ok Google” al nostro smartphone Android per effettuare ricerche, attivare app o chiamare qualcuno. Da oggi, grazie allo speaker intelligente Google Home, lo stesso comando permetterà di regolare la temperatura di casa attraverso il termostato intelligente Netatmo.
Le soluzioni intelligenti per la gestione del riscaldamento di Netatmo sono infatti compatibili con Google Home, consentendo un accesso ancora più semplice e immediato ai controlli del comfort di casa.

Quanto si può risparmiare con Netatmo?

Netatmo valvole termostaticheSecondo uno studio condotto in Germania da Centrale Supelec (JSS), consideranto il periodo tra ottobre 2015 e settembre 2016, la percentuale media di riduzione dell’energia utilizzata dagli utenti del Termostato Netatmo in Europa da rispetto agli impianti che utilizzano termostati non programmabili è stata a doppia cifra. Si stima infatti che il risparmio medio sia del 37%, con un interessante -39% di consumi in Italia (33% in Francia, 37% in Germania, 37% in Belgio, 42% in Spagna e 35% nel Regno Unito).

Ciò è possibile, come già detto, grazie non solo al fatto che il dispositivo può regolarsi per evitare gli sprechi, ma anche in virtù della sua capacità di adattarsi alle abitudini di casa.
Grazie alle soluzioni di riscaldamento di Netatmo, ogni utente può regolare il proprio livello di comfort da una stanza all’altra e ottimizzare il proprio consumo energetico indipendentemente dal sistema utilizzato.

Soluzione per caldaia individuale: termostato intelligente e valvola intelligente aggiuntiva per termosifoni.
Soluzione per riscaldamento centralizzato: kit di base per riscaldamento centralizzato e valvola intelligente aggiuntiva per termosifoni.

OK Google, alza la temperatura di casa a 23 gradi

Google HomeGoogle Home è basato sull’Assistente Google: oltre a effettuare le classiche ricerche in internet e gestire le attività quotidiane, oggi è possibile controllare i dispositivi compatibili come Netatmo.

Con Google Home, gli utenti possono chiedere semplicemente all’Assistente Google di cambiare la temperatura della casa (Ok Google, mantieni il mio Termostato a 20 gradi), di diminuirla o aumentarla (Ok Google, alza la temperatura di 5 gradi) o di sapere qual è la temperatura interna (Ok, Google, qual è la temperatura interna?).

Naturalmente Netatmo rimane gestibile anche attraverso smartphone, tablet o PC, impostando un programma che rifletta al meglio le abitudini degli utenti.

Informazioni su Alessia Varalda 1035 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.