La contabilizzazione del calore sposa l’Internet of Things

Una corretta contabilizzazione del calore consente di controllare i consumi, moderarli e abbatterli fino al 40%. La direttiva 2018/2002/UE stabilisce che i contabilizzatori di calore installati dopo il 25 ottobre 2020 dovranno essere leggibili da remoto

contabilizzazione del calore valvola termostatica

La contabilizzazione del calore, la termoregolazione e la ripartizione delle spese di riscaldamento non sono certo concetti nuovi: già nel 1991, con la legge 10 sulle dispersioni termiche, è stato introdotto il concetto della ripartizione delle spese secondo i reali consumi.

Il decreto legislativo 102/2014 di recepimento della direttiva 2012/27/UE ha decretato l’obbligo di termoregolazione e contabilizzazione del calore con ripartitori o altri sistemi su tutto il territorio nazionale. La direttiva 2018/2002/UE dell’11/12/2018 ha modificato la direttiva (2012/27/UE) sull’efficienza energetica stabilendo che i contabilizzatori di calore installati dopo il 25 ottobre 2020 dovranno essere leggibili da remoto. Questo per consentire agli utenti di essere sempre informati sul consumo energetico.

Come realizzare una corretta contabilizzazione del consumo di calore per una ripartizione delle spese conforme alle norme vigenti? Brunata risponde con i ripartitori Brunata M8 con il modulo radio LoRaWAN che consente l’integrazione con qualsiasi altro dispositivo Internet of Things (IoT) presente nell’edificio o all’esterno, come sensori di temperatura e umidità, soluzioni per il risparmio energetico, domotica, sicurezza domestica, tracciamento bambini e anziani, gestione rifiuti, stazioni di noleggio bici e auto, segnaletica digitale.

contabilizzazione del calore con Brunata Minometer M8Tecnologia affidabile a doppio sensore per la contabilizzazione del calore

Brunata M8 è un ripartitore elettronico dei costi del riscaldamento che registra il consumo individuale per ogni radiatore nei condomini e negli edifici polifunzionali alimentati da una fonte centrale di riscaldamento o da un sistema di teleriscaldamento.

Il dispositivo si compone di un sistema di misura a doppio sensore che assicura registrazioni accurate, disponibile nella versione con sensore di temperatura interno e in quella con sensore esterno (quando non è possibile posizionare il misuratore sulla fonte di calore a causa di copricaloriferi, mobili o tendaggi).

Brunata M8 dispone di un display LCD che visualizza i consumi effettivi dell’anno in corso e dell’anno precedente.

LoRaWAN: i contabilizzatori diventano smart

Una delle opportunità che la tecnologia ha reso possibile è la capacità di far comunicare tra loro diversi dispositivi elettronici, tramite sensori, e connetterli a Internet. Tutto ciò è possibile grazie alla rete Long Range Wide Area Network (LoRaWAN): economica per quanto riguarda il consumo energetico e con un ampio raggio di copertura, collega i contatori del consumo e molti altri dispositivi.

Le reti wireless LoRaWAN operano su distanze maggiori rispetto alle più diffuse tecnologie wireless a basso consumo – distanze comprese tra 2 e 5 km nelle aree urbane e fino a 15 km nelle aree extraurbane, sono più resilienti alle interferenze e sono la soluzione ideale per diverse applicazioni, tra cui sistemi di sicurezza, smart home, smart metering, controllo industriale e smart city.

Consapevolezza dei consumi a vantaggio dell’ambiente e della bolletta

Una volta installati sui radiatori, sono in grado di trasferire all’esterno delle unità immobiliari le informazioni sui consumi termici alla piattaforma WebMon di Brunata, alla quale possono accedere sia gli installatori, i gestori del calore e i manutentori, sia l’amministrazione condominiale, sia gli utenti finali.

Grazie a questa piattaforma, sono disponibili le informazioni e i dati sui consumi ed è possibile analizzare i dati creando tabelle e grafici; inoltre consente di monitorare lo stato di funzionamento dei misuratori e le condizioni dell’intero stabile (perdite, consumi anomali, umidità e muffe).

Visualizzare in tempo reale i propri consumi di calore, migliora la consapevolezza dei consumi permette di controllarli, moderarli e abbatterli fino al 40%.

Grazie alla rete LoRaWAN case, gli edifici, i quartieri e le città saranno sempre più smart, attivi e integrati

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1298 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.