Nest Protect, protezione intelligente contro fumo e CO

La famiglia Nest si amplia con la presentazione del rilevatore intelligente di fumo e monossido di carbonio Nest Protect.

Nest Protect con smartphone

Rilevare per tempo i primi segnali di un incendio (fumo e monossido di carbonio, CO) può fare la differenza tra un brutto spavento e un disastro.
“Rilevare” è però un termine generico: in che occasione un allarme deve suonare? Con che intensità? È possibile interagire con altri dispositivi connessi presenti nella abitazione? Nest risponde a tutte queste domande con Nest Protect, un rilevatore intelligente di fumo e monossido di carbonio.

Nest Protect, un sensore davvero intelligente

Nest ProtectNest Protect non si limita a emettere un segnale acustico se rileva la presenza di fumo o di monossido di carbonio in un ambiente: sfrutta infatti un sensore a spettro suddiviso – ovvero che si serve di due lunghezze d’onda della luce – per individuare diversi tipi di fumo e rilevare velocemente gli incendi, sia quelli a combustione lenta sia quelli a combustione veloce. In altre parole, un po’ di fumo scaturito da cibo in cottura dentro a una padella sul fuoco farà scattare un primo avviso (un delicato segnale audio accompagnato da una voce che avvisa che i livelli di fumo e monossido di carbonio stanno aumentando).

Si tratta di un preavviso facilmente silenziabile: abbassata la fiamma e aperta la finestra, la situazione torna sotto controllo. A questo punto, però, l’allarme non è più necessario ed è per questo che Nest Protect è appositamente dotato dell’opzione App Silence che permette di silenziare l’allarme direttamente dallo smartphone tramite Bluetooth LE. Solo in presenza di reale pericolo l’intervento di Nest Protect sarà più deciso, ma sempre intelligente.

Grazie all’interconnessione wireless, quando un dispositivo Nest Protect rileva livelli di emergenza di fumo e monossido di carbonio, lo stesso allarme può suonare su tutti gli altri dispositivi Nest presenti in casa.
Inoltre, Nest Protect può comunicare gli avvisi di emergenza agli altri prodotti Nest presenti in casa e far sì che tali prodotti rispondano in modo utile e pertinente. Se il rilevatore di fumo e CO Nest Protect rileva del monossido di carbonio, è possibile visualizzare un avviso sul display del Nest Learning Thermostat e spegnere l’impianto di riscaldamento, (dal quale molto spesso fuoriescono le perdite di monossido di carbonio).

Nest Protect notteNest Protect può inoltre comunicare con la videocamera di sicurezza Nest Cam in modo che registri una clip di emergenza anche se non si è in possesso dell’abbonamento a Nest Aware.
Infine, i dispositivi Nest non interagiscono solo con i prodotti a marchio Nest. Quando ad esempio Nest Protect rileva la presenza di fumo, le lampadine Philips Hue possono emettere una luce rossa lampeggiante così da permettere a coloro che hanno problemi di udito di essere avvisati del pericolo.

Tutto sicuro e connesso

Nest ProtectUn altro dettaglio che purtroppo spesso non viene tenuto in debita considerazione è il test periodico dell’efficienza del dispositivo. In genere occorre raggiungere fisicamente il sensore per premere un pulsante cosa che scoraggia i più dall’eseguirlo. Con Nest Protect, invece, premendo un unico pulsante viene eseguita automaticamente la verifica di tutti i dispositivi Nest Protect presenti in casa.

Inoltre, Nest esegue costantemente verifiche su sensori e batterie (fino a 400 volte al giorno); nello stesso modo, verifica automaticamente l’altoparlante e la sirena una volta al mese grazie alla funzione Controllo Audio che emette un leggero suono della durata di un secondo. Il Controllo Audio inoltre è intelligente ed effettua verifiche anche quando in casa non c’è nessuno. Il sensore di monossido di carbonio è del tipo a lunga durata: protegge infatti fino a 10 anni.

Nest Protect è disponibile sul mercato italiano ad un prezzo consigliato di 129 euro.

Informazioni su Alessia Varalda 1005 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.