Sensori di parcheggio per città sempre più smart

I sensori di parcheggio Bosch sono pensati per rendere smart piazzole, posteggi e intere città.

Installazione sensori di parcheggio Bosch Parking Lot Sensor

Il problema del parcheggio nelle città è una criticità sempre più evidente e complessa da affrontare. La ricerca di un posto libero per la propria auto richiede in media 20 minuti: nelle ore di punta, fino a un terzo del traffico in città è rappresentato da chi cerca parcheggio.

Per contribuire a risolvere questo problema Bosch ha sviluppato il nuovo Parking Lot Sensor, un sensore in grado di individuare e segnalare gli spazi disponibili all’interno di un parcheggio, permettendo all’utente di conoscere, attraverso l’utilizzo di una App, il tempo necessario per raggiungerlo e, successivamente, di effettuare il pagamento direttamente con lo smartphone.

Come funzionano i sensori di parcheggio Parking Lot Sensor

Sensori di parcheggio Bosch Parking Lot SensorPer funzionare, ogni posto auto deve essere dotato di un sensore Parking Lot Sensor che controlla in tempo reale se quel posto è libero o occupato. Il Parking Lot Sensor di Bosch racchiude tutte le funzioni necessarie in unico dispositivo compatto: sfrutta infatti l’infrastruttura per la comunicazione wireless tra il sensore e la piattaforma centrale utilizzando un protocollo LoRaWAN (Long Range Wide Area Network).
Questi sensori offrono inoltre una elevata flessibilità nell’installazione, per integrarsi al meglio nei progetti di Smart City stabiliti da ciascun comune.

Sfruttando specifiche App o integrando le relative informazioni in App terze, i sensori di parcheggio possono essere utilizzati come sistemi intelligenti di indirizzamento al parcheggio, riducendo così in maniera sensibile il traffico dovuto alla ricerca di un parcheggio (oltre alle relative emissioni inquinanti e rumorose).

Bosch ha dimostrato un’affidabilità di oltre il 95% in numerosi test con oltre 50 tipi di veicoli, più di 2.000 sensori e migliaia di manovre di parcheggio.

Il Parking Lot Sensor può anche essere impiegato per segnalare il divieto di parcheggio in determinate aree, per esempio nelle corsie di emergenza, facilitando le operazioni del personale di soccorso in caso di necessità.

Un ulteriore campo di applicazione è il monitoraggio delle piazzole di sosta delle stazioni di rifornimento dei veicoli elettrici. In questo caso, il Parking Lot Sensor è utile in due modi: da un lato rileva quali stazioni di carica sono disponibili con la possibilità di visualizzare l’informazione in un’App; dall’altro, riconosce l’uso improprio, per esempio se l’area di rifornimento viene utilizzata come parcheggio o se il tempo di utilizzo consentito viene superato.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1298 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.