Serie VRV IV+ di Daikin: ancora più efficiente

La nuova serie VRV IV+ Daikin si caratterizza per un’efficienza ancora più elevata grazie al nuovo compressore Scroll ottimizzato per garantire elevate prestazioni ai carichi parziali

sistema VRV IV+ di Daikin

Nuovo standard nel settore della climatizzazione con alti livelli di efficienza energetica e comfort per il sistema VRV IV di Daikin, la soluzione integrata semplice da progettare e configurare, facile da installare e mettere in servizio adatta per diverse applicazioni come hotel, uffici, negozi, abitazioni.

La Tecnologia VRT (Variable Refrigerant Temperature) del sistema VRV IV Daikin regola automaticamente le temperature in base ai carichi e alla temperatura ambiente, oltre a mantenere costante il riscaldamento durante le fasi di sbrinamento.

Daikin_VRV IV+Nuovo compressore Scroll

La nuova serie VRV IV+ Daikin presenta un nuovo compressore scroll totalmente ridisegnato che consente a Daikin di raggiungere nuovi standard di qualità. Il nuovo compressore è ottimizzato per garantire elevate prestazioni ai carichi parziali (situazione che rappresenta la modalità di funzionamento principale durante tutto l’anno). Inoltre, è dotato di una porta di controllo della contropressione che garantisce una separazione ottimale dei lati a bassa ed alta pressione all’interno della camera di compressione, aumentando l’efficienza stagionale.

La Serie VRV IV+ è disponibile nella versione a recupero di calore, a pompa di calore, per sostituzione e per alta temperatura ambiente.

Efficienza energetica al top

Daikin da sempre è impegnata non solo a realizzare prodotti in linea con le direttive e le normative, ma anticiparle.

Già nel 2012 Daikin aveva puntato sul raggiungimento della migliore efficienza energetica per il sistema VRV IV e con il nuovo modello VRV IV+, Daikin raggiunge i livelli che la nuova normativa ENER LOT21 – Livello 2 richiederà nel 2021.

Il 1 gennaio 2018 è entrata in vigore la Direttiva sulla Progettazione Ecocompatibile dei Prodotti Connessi all’Energia (ErP) per i prodotti commerciali dedicati al riscaldamento e al raffreddamento dell’aria (ENER LOT21) che stabilisce gli obiettivi minimi di efficienza energetica in base alle prestazioni effettive stagionali e non solo al risultato di una prova al picco di carico.

Il metodo di calcolo applicato per determinare l’efficienza stagionale dell’impianto è indicato nella norma EN 14825. Utilizzando il numero di ore necessario per ottenere una certa condizione di temperatura durante l’anno e la corrispondente efficienza, il risultato è espresso nel valore η (eta). L’efficienza minima per il raffreddamento è fissata al 133% e quella per il riscaldamento a 181%. Di conseguenza i prodotti che non raggiungono questi valori di efficienza non possono più essere venduti nell’UE.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1205 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.